Modena, furti in casa alcuni suggerimenti utili per prevenirli

Se si è in procinto di partire per le vacanze meglio informare vicini o parenti del periodo di assenza e incaricarli di svuotare periodicamente la cassetta della posta. Sono invece da evitare i messaggi registrati in segreteria telefonica, così come è consigliabile non diffondere sul proprio profilo facebook destinazione e date delle vacanze.

Sono solo alcuni dei suggerimenti utili a prevenire l’intrusione di terzi nel proprio appartamento quando si è fuori casa contenuti nell’opuscolo redatto dall’Ufficio Politiche per la Legalità e le Sicurezze e distribuito nei punti informativi del Comune di Modena. L’opuscolo contiene, insieme ai numeri da chiamare in caso di furto, consigli e avvertenze che l’Amministrazione comunale intende ricordare in questo periodo di ferie estive.

Innanzitutto, quando si esce, anche solo per andare a fare la spesa o una passeggiata, è bene ricordare di chiudere finestre e balconi, oltre a chiudere sempre a chiave la porta di casa. Non si dovrebbero tenere in casa grosse somme di denaro o gioielli di particolare valore preferendo altri luoghi per la custodia. È bene comunque fotografare gioielli e oggetti di valore, le immagini potrebbero essere utili in caso di furto, sia in fase di denuncia per la descrizione, sia in caso di ritrovamento per rivendicarne la proprietà.

Dotare l’appartamento di un buon sistema di antifurto, preferibilmente a combinatore telefonico collegato possibilmente con il pronto intervento delle Forze dell’Ordine e con il cellulare personale, è sempre un ottimo deterrente per i ladri. Così come un sistema di videosorveglianza per monitorare gli accessi all’abitazione o ai garage può essere prezioso per smascherare i colpevoli di un eventuale furto, ma anche per farli desistere dal commettere il reato. Le inferriate alle finestre e i vetri antisfondamento costituiscono un ulteriore sistema di auto difesa passiva.

Ma se al rientro si trovasse la porta aperta, il consiglio è di evitare di entrare in casa e di chiamare immediatamente le Forze dell’Ordine e sporgere denuncia.

Il Comune di Modena ha inoltre istituito un fondo che risarcisce le vittime di alcune fattispecie di reato, tra cui i furti in abitazione, oltre che di furto su auto in sosta, scippo o borseggio. Tutte le informazioni sono disponibili presso gli sportelli Non da Soli, gli Urp di Quartiere, e di piazza Grande e l’Ufficio Politiche per la Legalità e le Sicurezze del Comune di Modena. Per informazioni si può anche consultare il sito comune.modena.it/politichedellesicurezze/non-da-soli.

Depliant informativo e fondo per il risarcimento dei danni rientrano tra le iniziative che l’Amministrazione realizza per sostenere da un lato le vittime dei reati, dall’altro per proporre politiche di prevenzione a tutela della popolazione.

9 su 10 da parte di 34 recensori Modena, furti in casa alcuni suggerimenti utili per prevenirli Modena, furti in casa alcuni suggerimenti utili per prevenirli ultima modifica: 2015-08-07T00:41:33+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento