Roma, da acconciatore a visagista ecco la nuova guida alle attività produttive

È online la nuova guida alle attività economiche di Roma con una nuova veste grafica, un nuovo formato, ma soprattutto contenuti aggiornati completi dei riferimenti normativi utili per chi vuole aprire o trasformare e migliorare un’attività commerciale a Roma. Dagli acconciatori ai visagisti, passando per fabbri, idraulici, fruttivendoli, gelatai o cuochi: per ciascuna delle 400 le categorie commerciali elencate la Guida alle attività produttive ideata dall’Assessorato a Roma Produttiva in collaborazione con la Camera di Commercio di Roma riporta le indicazioni essenziali per avviare ogni attività.

L’obiettivo è semplificare la vita di chi vuole fare impresa a Roma attraverso coordinate chiare e precise: gli utenti che si rivolgono al SUAP-Sportello Unico delle Attività Produttive di Roma Capitale o alla Camera di Commercio di Roma possono così, prima di recarsi presso gli uffici, scaricare la Guida dal sito internet dei due enti e ottenere molte delle informazioni di cui hanno bisogno. Possono ricercare le attività ordinate in ordine alfabetico e per ciascuna i dettagli sui procedimenti da seguire, gli adempimenti necessari, gli enti competenti e i riferimenti normativi vigenti.

“Abbiamo voluto realizzare un vero Abbecedario pratico e di facile consultazione, che fornisce all’utente in maniera sintetica e completa tutte le informazioni necessarie – spiega l’assessora a Roma Produttiva Marta Leonori -. Chiunque oggi vuole intraprendere un’attività commerciale oppure vuole trasformarne una già esistente può far riferimento a questo vademecum aggiornato. Si tratta di un lavoro che non solo offre un servizio in più, ma va nella direzione di migliorare l’efficienza degli uffici e di semplificare il rapporto tra l’amministrazione e il cittadino-imprenditore, facendogli risparmiare tempo prezioso”.

Lascia un commento