Bomba d’acqua sul Cadore, su Cortina, San Vito, Auronzo, Borca e la Valle del Boite

Violento nubifragio. Decine di famiglie sono state fatte salire ai piani alti delle case. Interrotta la Ss Alemagna e la Ss 346 del Passo San Pellegrino. A San Vito è straripato il ru Secco, invadendo diverse case e allagando uffici e un’agenzia immobiliare. C’è stata anche una fuga di gas. Frane sono cadute in tutta la zona, a Peaio ma anche ad Auronzo.

Una grossa frana in particolare si è staccata dal costone della montagna che sovrasta San Vito e ha provocato la chiusura della statale Alemagna. Cortina è isolata, raggiungibile solo da Misurina ma con grandissime difficoltà.

A nord di Auronzo sono stati segnalati cedimenti e frane, è crollato un ponte e solo per miracolo non ci sarebbero feriti. In azione per tutta la notte decine di squadre dei vigili del fuoco.

Lascia un commento