Bologna, camerunese si è dato fuoco per protesta davanti alla questura

L’africano si è cosparso di liquido infiammabile davanti alla Questura di Bologna. Il camerunense, di 35 anni, soccorso da un poliziotto di guardia e portato all’ospedale in condizioni serie, è ricoverato per le ustioni.

A quanto si apprende, alla base del gesto ci sarebbe una protesta per la chiusura di un locale della zona universitaria in cui lavorava.

Lascia un commento