Roma, Ostia all’insegna del 3D sul lungomare le illusioni d’arte

“Ostia riparte anche dalla bellezza, dalla cultura e dalla street art”. Così gli assessori capitolini Giovanna Marinelli (Cultura e Turismo) e Alfonso Sabella (Legalità e Litorale) hanno annunciato il nuovo ed esclusivo progetto Under Layers, che unisce la street art di Alice Pasquini e la fotografia tridimensionale di Stefano C. Montesi.

Partirà il 3 agosto e sarà un’esperienza straordinaria per lo spettatore, un vero e proprio viaggio dentro a un quadro, tra illusione e realtà, sul lungomare Paolo Toscanelli di Ostia. I due artisti romani realizzeranno infatti un’installazione artistica unica nel mondo dell’arte: un’opera di street art in 3D da ammirare con degli appositi occhiali, disponibili presso il Teatro del Lido (via delle Sirene 22). I disegni di Alice si trasformeranno in un mondo che esce dal muro, grazie all’illusione ottica della macchina fotografica di Montesi.

Under Layers resterà ad Ostia fino al 3 ottobre per spostarsi poi, dal 23 al 25 ottobre nel quartiere Ostiense a Roma.

“E’ l’ennesima azione che questa Amministrazione mette in campo per la rinascita di Ostia su cui si stanno convogliando energie e risorse. Siamo convinti che anche attraverso l’arte e la bellezza si possa risanare un territorio dalla corruzione”, hanno concluso gli assessori.

Lascia un commento