Siglata la lettera d’intenti per la cooperazione tra la città di Venezia e di Dunhuang

Promuovere la collaborazione comune per rafforzare l’interscambio economico e commerciale, valorizzare nuove forme di cooperazione nei settori della cultura, dell’istruzione, della tutela del patrimonio artistico e del turismo. A margine del Forum delle città del mondo che partecipano alla nuova via della seta, la città di Venezia e la città cinese di Dunhuang, hanno firmato una lettera d’intenti per stabilire rapporti di amicizia e collaborazione.

Il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, insieme al vicesindaco Luciana Colle, ha accolto la delegazione della provincia del Gansu a Ca’ Farsetti, manifestando forte interesse a stabilire relazioni operative con la Cina.

Gli ospiti cinesi, accompagnati dal presidente dell’Associazione Priorità Cultura, Francesco Rutelli, hanno sottolineato come Venezia rappresenti una città fondamentale perché conserva importanti tracce dello scambio culturale con la Cina che intendono valorizzare. La prima occasione sarà l’expo della cooperazione culturale, in programma a Dunhuang nel mese di settembre.

La visita si è conclusa con uno scambio reciproco di doni: due moeche in vetro con il leone alato e un lingottino con Piazza San Marco e una stola variopinta in seta.

9 su 10 da parte di 34 recensori Siglata la lettera d’intenti per la cooperazione tra la città di Venezia e di Dunhuang Siglata la lettera d’intenti per la cooperazione tra la città di Venezia e di Dunhuang ultima modifica: 2015-07-27T00:49:07+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento