Roma Est, nuovo look per Torre Angela

Via libera dall’Assemblea Capitolina alla delibera che cambierà il volto della zona Est della città, nel quartiere Torre Angela. Più di 33 milioni di euro saranno destinati alla realizzazione di 18 opere pubbliche a servizio dell’area.

Tra gli interventi previsti: la riqualificazione di piazza Metope, il centro culturale Torre Angela e la piazza pubblica, l’esproprio del Parco di Torre Angela e la sistemazione del primo lotto del parco, la cessione delle aree standard di Valle della Piscina, la sistemazione a verde e le piste ciclopedonali, la riqualificazione dei Casali Sbardella, il miglioramento idraulico del Fosso Tor Tre Teste, i parcheggi per la metro C, la realizzazione di una condotta idrica. Inoltre 4,3 milioni sono destinati alla costruzione di due scuole e 12 milioni riservati per lo svincolo del GRA e delle complanari.

La delibera approvata riprende il contenuto del Programma di recupero urbano del 2005, modificato nel 2010 con il bando che ha variato la quota non residenziale in residenziale. L’intervento nel complesso prevede 98.875 mq residenziali, 9.888 mq non residenziali e 11.000 mq a destinazione commerciale, per circa 3 mila abitanti. Previsti inoltre oneri straordinari pari a 52,07 milioni di euro che si aggiungono a quelli già determinati con la Convenzione urbanistica del 2010.

“Abbiamo autorizzato un nuovo intervento urbanistico – fa sapere Giovanni Caudo, assessore capitolino alla Trasformazione e rigenerazione urbana – insieme agli adeguamenti viari sul raccordo anulare, che agevoleranno l’accesso nelle aree già edificate di Torre Angela. Si realizzerà anche un nodo di scambio nella fermata della metro C”.

Lascia un commento