Roma, alle Scuderie del Quirinale il meglio dell’arte islamica

Trecentosessanta oggetti che ripercorrono mille e quattrocento anni di storia dell’arte islamica. Si presenta così la mostraArte della Civiltà Islamica. La Collezione al-Sabah, Kuwait ospitata alle Scuderie del Quirinale fino al 20 settembre.

Promossa da Roma Capitale (Assessorato Cultura) e organizzata dall’Azienda Speciale Palaexpo in collaborazione con Dar al-Athar al-Islamiyyah, National Council for Culture, Arts & Letters, Kuwait, l’esposizione presenta una ricchissima varietà di oggetti (ceramiche, miniature, gioielli preziosissimi, tappeti, tessuti, oggetti in avorio), appartenenti alla collezione degli sceicchi al-Sabah, che è certamente una delle più importanti al mondo, non solo per ampiezza (comprende in totale circa 35 mila oggetti), ma anche per qualità e originalità delle opere.

I visitatori possono ammirare oggetti di straordinaria raffinatezza: dalle pagine del Corano mirabilmente dipinte a quelle di libri e manoscritti miniati; capitelli marmorei con iscrizioni e scatole in avorio decorate con uccelli e piante; sfarzosi tappeti lavorati in lana e bellissimi tessuti in velluto e seta; collane e bracciali d’oro, diamante e pietre preziose; pugnali di giada incastonati con rubini e smeraldi e persino pedine del gioco degli scacchi in cristallo di rocca.

Il percorso della mostra si articola in due parti. La prima è cronologica e introdotta da una piccola sezione numismatica per inquadrare storicamente e geograficamente le principali fasi dello sviluppo delle civiltà musulmane. Nella seconda parte si esemplificano i temi delle esperienze artistiche islamiche. Chiude l’esposizione lo sfarzo del tesoro con le opere di oreficeria, principalmente indiane, vanto della collezione al-Sabah che in questo settore non teme rivali al mondo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, alle Scuderie del Quirinale il meglio dell’arte islamica Roma, alle Scuderie del Quirinale il meglio dell’arte islamica ultima modifica: 2015-07-25T01:20:51+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento