Belvedere Belpensare, riflessioni e dibattiti a Lizzano

“Tutto parte da quell’albero di Natale storto, che storto non era, donato a Bologna l’inverno scorso dal Comune di Lizzano in Belvedere a dall’Unione Alto Reno”, racconta la sindaca di Lizzano, Elena Torri.

Ora l’abete campeggia accanto alla torre degli Asinelli nel logo di Belvedere Belpensare, la tre giorni di dibattiti di livello nazionale che si terrà in piazza a Lizzano il 22, 23 e 24 luglio, a rappresentare lo spirito dell’iniziativa che “punta a far entrare l’Appennino nell’immagine di Bologna – sottolinea l’assessore alla Promozione della Città, Matteo Lepore – visto che dalla nascita della Città metropolitana, Bologna mette al centro la promozione turistica della sua montagna”.

Il turismo sarà uno dei temi trattati, giovedì 23 luglio con Casini, Roversi Monaco, Benamati e Postacchini a dialogo con la sottosegretaria del MIBAC Francesca Barracciu. Venerdì 24 la giornata è dedicata alle riforme istituzionali, ne discutono i sindaci Merola e Pisapia, il presidente regionale Anci Manca, l’assessore regionale Petitti e l’onorevole Tabacci.

La sfida è quella di creare un appuntamento annuale per riflettere su una politica legata al territorio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Belvedere Belpensare, riflessioni e dibattiti a Lizzano Belvedere Belpensare, riflessioni e dibattiti a Lizzano ultima modifica: 2015-07-20T01:37:48+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento