Palazzo San Gervasio, mostra Dal paesaggio ideale al pittoresco

Mercoledì 15 luglio, a partire dalle ore 18:30, inaugura nella prestigiosa sede di Palazzo d’Errico a Palazzo San Gervasio la mostra intitolata Dal paesaggio ideale al pittoresco. 32 dipinti della collezione di Camillo d’Errico. Realizzata a cura della Direzione del Polo Museale Regionale della Basilicata e promossa dall’Ente Morale Camillo d’Errico con il sostegno del Comune di Palazzo San Gervasio, della Regione Basilicata e dell’APT Basilicata, l’esposizione costituisce la prima ricognizione organica sulla raccolta di paesaggi allestita dal celebre amatore lucano vissuto nella seconda metà del XIX secolo. Poco più di una trentina di opere, databili dal principio del Seicento alla fine dell’Ottocento, cercheranno di restituire l’interesse coltivato da Camillo in questo specifico genere della pittura, notoriamente tra i preferiti nei circuiti del collezionismo erudito partenopeo della sua epoca. Da Micco Brandi a Luigi Stanziani, passando per gli ancora misteriosi paesaggi riferibili alla scuola di Salvator Rosa, le sale dell’antica residenza del titolato palazzese ospiteranno per oltre tre mesi alcuni dei suoi dipinti meno conosciuti, molti dei quali, come i due bei rami che inaugurano il percorso di visita, rappresenteranno dei veri e propri inediti visivi sia per il grande pubblico che per gli specialisti.

Interverranno Mario Saluzzi, Conservatore della Pinacoteca d’Errico, Michele Mastro, sindaco di Palazzo San Gervasio, Marta Ragozzino, Direttore del Polo Museale Regionale della Basilicata e Mauro Vincenzo Fontana.

Lascia un commento