World music live festival Vicenza, David Corley e Richard Lindgren al Giardino Salvi

David Corley con la sua band, seguito da Richard Lindgren & band, apriranno ufficialmente oggi, domenica 12 luglio, al Giardino Salvi il World music live festival, cartellone musicale che accompagnerà i vicentini durante tutta l’estate con artisti di spessore, interpreti di differenti generi. Il doppio concerto è una delle proposte inserite nel cartellone estivo “L’estate a Vicenza. Palcoscenico urbano”, promosso dal Comune di Vicenza in collaborazione con il Consorzio Vicenzaè e nasce dalla collaborazione conMusica Intus, oltre che con Framevolution – World Music Management, per lo storico parco.

Il concerto, come tutti quelli della rassegna, è a ingresso libero, con inizio alle 21.

David Corley, rockwriters di 53 anni di Lafayette, Indiana, porterà a Vicenza il suo album d’esordio “Available Light”, pubblicato grazie al crowdfunding e accolto con clamore dalla critica di tutto il mondo, valutato dalla prestigiosa rivista Uncut con ben 9 stelle su 10 e indicato dalla stessa tra i dischi più belli dell’anno e tra gli esordi più potenti di sempre.

C’è molta attesa tra gli appassionati di musica americana per il suo primo tour italiano, in cui si farà accompagnare dal suo gruppo nord-europeo, ovvero la band Wild Connection (Chris Brown, BJ Baartrmans, Sjoerd Van Bommel e Mike Roelofs). Un repertorio caldo anche se irresistibilmente triste, che attinge al country-soul anni ’70-’80, una voce soul ed echi di JJ Cale, Lou Reed, Leonard Cohen e Van Morrison: sono questi gli ingredienti della musica di questo brillante songwriter.

Il secondo set della serata open air sarà affidato al cantautore svedese Richard Lindgren, in Italia con la sua band per presentare il suo nuovissimo disco “Sundown on a Lemontree” registrato dal vivo in soli due giorni a Malmo. La produzione dell’album è stata affidata a Magnus Norremberg, che ha aggiunto al tutto sfumature jazz (specie nel suono del sax), ma non mancano le ballate per piano e l’inconfondibile voce graffiante di questo straordinario songwriter, cresciuto ascoltando Bob Dylan e Johnny Cash. Sul palco con il cantante e chitarrista svedese ci saranno alcuni grandi musicisti di area nordica, a iniziare da Frederik Carlquist (sax), oltre a Hàkan Nyberg (batteria), Mikael Nilsson (basso), Makka (piano, fisarmonica e hammond), Rovo (mandolino).

Per informazioni: pagina facebook Musica Intus.

Lascia un commento