Napoli, sanzionate 15 strutture abusive che organizzavano campi estivi per bambini

Nell’ambito delle attività di controllo del territorio, gli agenti dell’U.O. Tutela Minori, hanno avviato un servizio di accertamento sulle strutture di accoglienza scolastica e ricreativa quali ludoteche, baby parking ed asili nido.

Obiettivo primario degli interventi è la tutela dei minori che vengono accolti in strutture non idonee e prive delle necessarie autorizzazioni previste dalla normativa vigente.

All’interno delle strutture gli Agenti hanno dapprima verificato il numero e l’età dei bimbi presenti anche mediante la consultazione delle schede di iscrizione accertando in particolar modo le condizioni igienico sanitarie nonché il rispetto delle condizioni di sicurezza previste.

Durante i controlli gli Agenti hanno elevato sanzioni amministrative ai sensi della Legge Regionale 11/2007 e del Decreto Legislativo 193/2007 a carico di 15 strutture per un importo complessivo di euro 75000,00 e successivamente ne davano comunicazione al Servizio Scuole al fine di avviare i successivi adempimenti.

Le scuole sanzionate erano autorizzate per svolgere attività di scuola materna ma in realtà accoglievano bimbi al di sotto dei tre anni proponendosi come asilo nido senza avere i necessari requisiti relativamente ai locali ed al personale impiegato.

Nell’occasione gli Agenti hanno provveduto ad affidare i piccoli ospiti ai propri genitori che sono stati contestualmente resi edotti delle problematiche rilevate.

Seguiranno ulteriori controlli alle strutture che in questo periodo attivano campi estivi destinati ai bambini.

9 su 10 da parte di 34 recensori Napoli, sanzionate 15 strutture abusive che organizzavano campi estivi per bambini Napoli, sanzionate 15 strutture abusive che organizzavano campi estivi per bambini ultima modifica: 2015-07-12T00:05:41+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento