Lavello prossima fermata di Stop alle false cooperative

Sarà Lavello la prossima fermata di “Stop alle false cooperative”, il tour informativo dell’Alleanza delle cooperative Basilicata per raccogliere consensi su una proposta di legge popolare che chiede controlli più serrati per le imprese che utilizzano strumentalmente la forma giuridica della cooperazione, perseguendo in realtà finalità estranee a quelle mutualistiche.

Oggi, mercoledì 8 luglio, a partire dalle 18, sarà possibile sottoscrivere la petizione nella piazzetta del Sacro Cuore. Verranno illustrati ai cittadini i contenuti e le ragioni di una sottoscrizione popolare che tende a tutelare la cooperazione sana perché valore di sicurezza e crescita economica per l’intera comunità, mettendo definitivamente fuori gioco quella spuria. Sarà presente il presidente dell’Alleanza delle cooperative italiane Basilicata, Paolo Laguardia.

L’appuntamento di Lavello segue quelli di Miglionico, Tito, Grassano e Picerno. Nelle prossime settimane si terranno analoghe iniziative in altri comuni del territorio regionale per provare a raggiungere le tremila sottoscrizioni, ovvero l’obiettivo che si è dato la Basilicata per contribuire a una petizione nazionale che, per essere avvalorata e presentata al Parlamento, dovrà raccogliere 50mile firme in sei mesi. Ad oggi, dopo appena due mesi dall’inizio della campagna, sono già 28mila le sottoscrizioni certificate. Maggiori informazioni sul sito web www.stopfalsecooperative.it e sulla relativa pagina facebook.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento