Atene, Tsipras annuncia il ritorno alla dracma

Il quadro è tracciato: se vince il no, “dovremo forse dire addio all’euro”. Ad affermarlo il premier greco, Alexis Tsipras, alla tv pubblica ellenica.

“Più saranno i no al referendum del 5 luglio, più saranno le armi per negoziare. Non penso vogliano cacciarci dall’eurozona, il costo sarebbe immenso. E i greci potranno sopravvivere anche senza il programma di aiuti”.

Il ritorno alla dracma è quindi uno scenario più che credibile per la Grecia.

Lascia un commento