Roma, via Genzano è stata riaperta al traffico locale

Non più transenne quindi per la strada nel quartiere dei Colli Albani. La riapertura è stata ufficializzata dall’assessore ai Lavori Pubblici, Maurizio Pucci. La strada fu chiusa nell’autunno del 2012 per una voragine che rendeva necessaria l’interdizione per motivi di sicurezza.

Complesso ed esteso l’intervento di ripristino: ad essere ricostruito, infatti, non è stato solo il manto stradale. In particolare i lavori hanno interessato il livello inferiore della strada, quello sotterraneo, che presentava una pericolosa voragine che poteva mettere a rischio la stabilità stessa dei palazzi. I costi sostenuti dall’amministrazione ammontano a 292 mila euro totali.

“La massicciata di questa strada semplicemente non c’era, è stata costruita male e abbiamo dovuto fare delle geoispezioni: questo è un intervento straordinario e definitivo – ha spiegato Pucci –, non si riaprirà un’altra volta. Roma ritorna una città normale. Nelle prossime settimane abbiamo già pronti una lunga serie di interventi di riparazione e pulizia”.

Immediatamente dopo l’assessore Pucci si è recato al Muro Torto insieme al sindaco Ignazio Marino. Insieme hanno effettuato un sopralluogo per visionare il nuovo manto stradale terminato giovedì sera. L’intera arteria è stata messa in sicurezza e gli interventi di manutenzione sono stati concordati con i rappresentanti delle due ruote – Federazione Motociclistica Italiana, Aci-Vallelunga, Moto Club – che hanno fornito utili indicazioni per una maggiore sicurezza.

“I lavori – ha spiegato Marino – hanno compreso il rifacimento dell’asfalto, la livellatura dei tombini, la messa in sicurezza dei guard rail, il ripristino dell’illuminazione pubblica fuori e dentro le gallerie, la sostituzione della segnaletica verticale e l’introduzione, per la prima volta a Roma, della segnaletica a sbalzo. È stato poi curato il verde, verificata la pulizia delle caditoie e sono stati eliminati gli spigoli dei marciapiedi all’uscita delle curve pericolose”, ha concluso il Sindaco.

Un voto pieno all’intervento condotto su via del Muro Torto è stato assegnato a caldo da Michel Fabrizio, campione di superbike e attivista (con la sua onlus OneLife) per la guida sicura, che in sella alla sua moto ha testato la strada e ha espresso la sua valutazione al Sindaco e all’Assessore: “Lavori eseguiti molto bene, su una delle strade più importanti di Roma”.

Lascia un commento