Venezia, tornano i mercatini dei testi scolastici usati

Un’opportunità per contenere le spese, per favorire lo scambio e il riutilizzo dei testi scolastici. Dalla fine di giugno tornano LibrocontroLibro, per chi cerca libri scolastici per la prima, seconda e terza media, e le bacheche espositive cerco/vendo per i ragazzi delle scuole superiori. I servizi sono promossi dal Comune di Venezia, Ufficio Attivazione Risorse, che da anni consente alle famiglie risparmi anche consistenti sull’acquisto dei libri scolastici contribuendo in modo attivo alla lotta al carovita.

I ragazzi potranno portare i testi da scambiare nei mercatini allestiti a Mestre, al Palaplip (dal 22 al 24 giugno) e alla Casa del Volontariato (dal 29 giugno al 1 luglio), a Marghera, nella sala consiliare di Piazza Mercato (30 giugno, 2 luglio, 6 luglio), al Lido, nell’ex Pescheria di Via Lepanto (2 – 3 luglio) o a Chirignago Zelarino, al centro civico Manin (24 – 25 giugno) o in Via Ciardi 45 (24 – 25 giugno). Avranno a disposizione tavoli e sedie per attendere i coetanei interessati, oppure potranno utilizzare i pannelli “Cerco-offro” per lasciare i propri annunci con le liste dei libri richiesti dalle varie scuole o di cui non hanno più bisogno. Le “trattative” per lo scambio dei libri resteranno assolutamente riservate tra i ragazzi o i loro familiari.

L’ingresso ai mercatini è libero e non serve alcun tipo di iscrizione.

Gli operatori del Comune offriranno indicazioni e assistenza agli studenti e ai genitori nella gestione degli spazi e degli annunci.

Per informazioni
Comune di Venezia – Ufficio Attivazione Risorse Via Verdi, 36 – 30174 Mestre (Venezia) tel. 041.2749505  e 041.2749548. Si può chiamare o inviare un sms ai numeri 348.3901439 o 329.7508277. E-mail: attivazione.risorse@comune.venezia.it.

9 su 10 da parte di 34 recensori Venezia, tornano i mercatini dei testi scolastici usati Venezia, tornano i mercatini dei testi scolastici usati ultima modifica: 2015-06-19T01:03:36+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento