Roma, dall’11 al 13 settembre i migliori cavalieri internazionali si sfideranno allo Stadio dei Marmi

Il Global Champions Tour, il circuito ippico internazionale di salto agli ostacoli, sbarca a Roma per la prima volta. Le gare si svolgeranno tra l’11 e il 13 settembre nello splendido scenario dello Stadio dei Marmi al Foro Italico.

A presentarlo, nel Salone d’Onore del Coni, sono stati il Presidente del Coni, Giovanni Malagò, il Presidente di Coni Servizi, Franco Chimenti, il Presidente del Comitato Paraolimpico Italiano, Luca Pancalli, l’assessore allo sport del Comune di Roma, Paolo Masini e l’ideatore e il direttore sportivo del Global Champions Tour, rispettivamente Jan Tops e Marco Danese.

Il Global è il più prestigioso e ricco torneo di salto agli ostacoli del mondo, omologato dalla Federazione Equestre Internazionale (Fei). La sua prima edizione si tenne nel 2006 e oggi il suo circuito internazionale conta ben 15 tappe mondiali, che toccano le città più importanti del Mondo: Parigi, Londra, Madrid, Vienna, Monaco, Dubai e Shangai.

“A Roma – ha detto il Presidente del Coni Malagò – abbiamo ospitato eventi sportivi importantissimi per altre discipline come il tennis, il nuoto, la pallavolo e l’atletica e avere i cavalli qui rappresenta qualcosa di straordinario per la particolarità dell’evento”.

La competizione, che comprende diverse gare di salto di massima categoria, è considerata “la Formula 1 dell’Ippica”. Ad ogni tappa partecipano solo i 30 migliori cavalieri e amazzoni della classifica mondiale, tra cui molti atleti plurimedagliati come il campione del mondo Jeroen Dubbeldam, quello Olimpico Steve Guerdat, Scott Brash campione in carica, la tre volte medaglia olimpica Beezie Madden, la vincitrice di due edizioni del circuito Edwina Alexander Tops e anche il quattro volte oro Olimpico Ludger Beerbaum. Ognuno dei Paesi inseriti nel calendario può ospitare una sola tappa del circuito e l’evento romano è curato e patrocinato dalla FISE, Federazione italiana sport equestri, CSIO (Concorso ippico internazionale ufficiale) di Roma – Piazza di Siena, il Global Champions Tour Roma, dal CONI e da Roma Capitale.

L’evento avrà una copertura mediatica mondiale raggiungendo più di 130 milioni di case in 59 stati del Mondo.

L’arrivo del Global Champions in Italia e a Roma rappresenta un appuntamento molto importante per tutto il movimento dello sport equestre azzurro e una vetrina unica per le aspirazioni olimpiche della città in vista della candidatura per i Giochi del 2024.

“Roma rappresenta un mix di ingredienti di successo come la partecipazione, la passione e una grande capacità di lavorare in squadra. La scelta di lasciare le porte aperte e accesso gratuito al pubblico sarà un elemento di successo e di coinvolgimento della città – ha concluso Masini – dobbiamo lavorare affinché l’appuntamento di settembre possa diventare istituzionale e una tappa irrinunciabile del circuito mondiale”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, dall’11 al 13 settembre i migliori cavalieri internazionali si sfideranno allo Stadio dei Marmi Roma, dall’11 al 13 settembre i migliori cavalieri internazionali si sfideranno allo Stadio dei Marmi ultima modifica: 2015-06-18T00:49:54+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento