Vicenza, i nuovi cuscini del Teatro Olimpico donati da Ares Line

Ares Line Spa sostiene il Teatro Olimpico di Vicenza. L’azienda di Carrè (Vi), specializzata nella produzione di sedute per l’ufficio e la collettività, ha realizzato e donato al Comune di Vicenza 350 nuovi cuscini per i posti a sedere del celebre teatro progettato da Andrea Palladio.

Alla presentazione del progetto erano presenti al Teatro Olimpico Jacopo Bulgarini d’Elci, vicesindaco e assessore alla crescita del Comune di Vicenza, e Roberto Zuccato e Nicola Franceschi, rispettivamente presidente e amministratore delegato di Ares Line.

“Il Teatro Olimpico storicamente presenta due limiti: il primo è che è ancora insufficientemente noto e valorizzato a livello internazionale, invece meriterebbe di essere un protagonista assoluto, trattandosi del teatro coperto più antico e bello al mondo; il secondo limite è la scomodità delle sedute che fino ad oggi non permetteva una fruizione comoda agli spettatori – ha precisato Jacopo Bulgarini d’Elci, vicesindaco e assessore alla crescita del Comune di Vicenza -. Grazie alla sensibilità di Ares Line, alle qualità industriali e professionali che ha messo in campo, abbiamo affrontato e risolto questa seconda criticità, con una nuova dotazione di cuscini davvero confortevoli e di elevata qualità, come dimostra l’autorizzazione data dalla Soprintendenza. E immaginiamo che la scelta fatta da uno dei massimi soggetti d’impresa, nonché imprenditoriali, nel Veneto, costituisca un buon esempio anche per altri imprenditori vicentini o veneti che vogliano investire in cultura, associando il loro nome in qualità di mecenati al brand Teatro Olimpico, o più in generale a un patrimonio che simbolicamente racchiude valori di eccellenza e che non è solo di questa città, ma del mondo intero”.

“La nostra azienda è interprete e testimone del nuovo manifatturiero, sia perché investiamo in capitale umano innovativo dalle elevate competenze, sia, soprattutto, per il forte legame con la cultura e il territorio, che esprimiamo nei nostri prodotti e attraverso collaborazioni di ampio respiro – ha detto Roberto Zuccato -. Quella con il Comune di Vicenza è un esempio di questa nostra filosofia. Siamo frequentatori assidui del Teatro Olimpico e ci siamo chiesti come poter restituire alla città parte di quel bene immateriale e prezioso rappresentato dalla cultura che riceviamo. Siamo pertanto felici di aver offerto il nostro contributo alla collettività, perché è anche grazie al rapporto con la cultura e le bellezze di un territorio che un’azienda costruisce il proprio successo nel mondo”.

“Le sedute del Teatro Olimpico sono state create ad hoc dal nostro reparto ricerca e sviluppo e realizzate utilizzando il meglio dei prodotti presenti sul mercato – ha spiegato Nicola Franceschi -. Ares Line ha fornito le sedute per la sala principale del Teatro Comunale di Vicenza, per questo la città è da tempo il nostro naturale show-room. Donando le nuove sedute al Teatro Olimpico, iniziamo un percorso che vede aziende e istituzioni unite per promuovere il nostro patrimonio culturale e, in questo caso, per aiutare il Comune a conservare meglio una delle meraviglie artistiche di Vicenza”.

I cuscini, di velluto rosso scuro, ergonomici e numerati, sono stati progettati appositamente per il Teatro Olimpico. Sono realizzati in tessuto STYLE, un prodotto italiano di alta gamma ed ignifugo (100% Poliestere Trevira CS). Saranno disposti in occasioni degli spettacoli che si terranno in teatro, a partire dal Galà d’estate, l’evento del 21 giugno prossimo organizzato per raccogliere fondi a sostegno dell’orchestra del Teatro Olimpico.

Il Teatro Olimpico di Vicenza è il primo teatro coperto in muratura al mondo, con gli interni realizzati in legno, stucco e gesso. E’ stato costruito, su progetto dell’architetto Andrea Palladio, fra il 1580 e il 1585, anno in cui fu inaugurato. Al suo interno si tengono, fra l’altro, rassegne di prosa e di musica, come le “Settimane musicali al Teatro Olimpico”, “Il Suono dell’Olimpico”, il Festival  “Omaggio a Palladio, András Schiff e i suoi Amici”, alcuni concerti del festival “New Conversations – Vicenza Jazz” e il ciclo di Spettacoli classici.

Ares Line, fondata nel 1987, è un punto di riferimento nel mercato internazionale. Con le sue poltrone, riconosciute per il loro “Italian Style”, ha rifornito, tra gli altri, diverse istituzioni in Italia e all’estero. Negli ultimi anni l’azienda ha potenziato il processo d’internazionalizzazione, aprendo showroom a Parigi, Toronto e San Paolo.

Lascia un commento