Lagonegro, Tribunale avviato un processo di digitalizzazione

Per il Tribunale di Lagonegro sarà avviato un processo di digitalizzazione che consentirà, da un lato di migliorare l’azione giudiziaria attraverso la riduzione dei tempi di lavoro, dall’altro di migliorare la fruibilità e la sicurezza dei servizi giudiziari da parte degli utenti.

Un progetto che vede in campo tre soggetti: la Regione Basilicata, che ha messo a disposizione 200 mila euro di fondi Po Fesr 2007-2013, il Comune di Lagonegro, proprietario del Palazzo di Giustizia, e lo stesso Tribunale, destinatario degli interventi di miglioramento.

L’accordo, siglato dal presidente della Regione, dal sindaco di Lagonegro, e dal presidente del Tribunale, prevede operazioni che saranno realizzate secondo un preciso cronoprogramma supervisionato, per gli aspetti tecnico-amministrativi, dal Comune di Lagonegro, e che si concluderanno non oltre il 31 dicembre 2015.

In particolare saranno realizzati interventi per l’implementazione di un sistema di sicurezza informatizzato all’accesso dei locali del Tribunale per il rilevamento di oggetti pericolosi, nonché interventi funzionali alle attività di digitalizzazione dei servizi giudiziari e di dematerializzazione degli archivi. Questo consentirà non solo un aumento di fruibilità da parte degli utenti, ma anche la conservazione e la sicurezza degli stessi documenti giudiziari.

9 su 10 da parte di 34 recensori Lagonegro, Tribunale avviato un processo di digitalizzazione Lagonegro, Tribunale avviato un processo di digitalizzazione ultima modifica: 2015-05-28T00:05:20+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento