Anpilandia, tre giorni di festa nella natura per divertirsi e scoprire un territorio bellissimo

Venerdì 29, sabato 30 e domenica 31 maggio appuntamento con Anpilandia, la festa delle aree naturali protette del torrente Mensola e Montececeri, con tre giorni dedicati alla natura con percorsi, visite, stand, giochi, animali, musica e molto altro. Tutti potranno scoprire un territorio meraviglioso e ricco di storia a due passi dal centro di Firenze, con tante iniziative sia per adulti sia per i bambini per far conoscere un’area di grande valore naturalistico e insieme culturale e storico, nonché le caratteristiche del suo paesaggio, tipicamente toscano, punteggiato da boschi e oliveti che si alternano con antichi borghi, ville, giardini, chiese, aree agricole e case coloniche.
Si parte alle 20 di venerdì con la ‘Cena medievale’ al Circolo Faliero Pucci di Ponte a Mensola (prenotazione obbligatoria telefonando allo 3473421510). Sabato il programma prevede, anzitutto, due escursioni (partenza per entrambe alle 9.30) ‘Dal Boccaccio al Leonardo’ (durata sei ore e pranzo a sacco) con partenza e ritorno a Ponte a Mensola e tappe al chiostro della Fattoria di Maiano, Monte Ceceri, Fiesole Teatro Romano, giardino di Fontelucente di Villa Peyron, Castel di Poggio e Vincigliata e ‘A spasso con le fiabe’ (durata cinque ore compreso il pranzo) sempre con partenza e arrivo a Ponte a Mensola, e tappe al chiostro della Fattoria di Maiano, pranzo a sacco al Castello di Poggio Gherardo. Per informazioni si può telefonare al 3477399997 o allo 3337395259.
Domenica si parte alle 9.30 con l’escursione ‘A spasso tra le ville storiche’ (durata cinque ore compreso il pranzo) con partenza e arrivo a Ponte a Mensola e visita di Settignano, Villa Gamberaia, Montebeni e ‘Sentiero degli scalpellini’.
Alle 15.30, invece, ci sarà l’apertura degli stand delle associazioni: ‘Banco dello scambio e del dono’, ‘Battesimo del Cavallo’ (a cura del centro equitazione Polisportiva Blu), tiro con l’arco (con gli Arcieri di Poggio al Vento), esposizione di uccelli rapaci autoctoni (organizzato del gruppo ‘Falconarius’ di Gherardo Brami), ‘Gran gioco del riciclaggio’ (a cura di Mani Tese), ‘L’ape questo magnifico insetto’ (ideato dall’Associazione regionale produttori apistici toscani), Fondazione Marta Cappelli Onlus, Dynamo camp onlus, ‘Nei ritagli di tempo (stand con piccoli oggetti fatti a mano), ‘L’Angolo dei Saperi’ e ‘L’Angolo dei Sapori’ oltre alla visita guidata della chiesa di San Martino a Mensola (ogni ora),.
Il programma prosegue alle 16 con la ‘Sarabanda Orchestra’, il ‘Saluto al Tricolore’ per i 150 anni di Firenze capitale, lo spettacolo dei ‘Bandierai degli Uffizi’ Alle 18.30 esibizione di volo degli uccelli rapaci.
In caso di maltempo il programma potrà subire modifiche. Per informazioni: coordinamento delle associazioni per la tutela del territorio del Mensola e delle colline di Settignano, telefono 3473421510, info@valledelmensola.it, www.anpilandia.it
Per raggiungere la festa: autobus Ataf n. 10 fermata Ponte a Mensola; in auto da via Gabriele D’Annunzio, parcheggio: via di Vincigliata e via Poggio Gherardo, via G. D’Annunzio, viale Palazzeschi (Museo del calcio).

9 su 10 da parte di 34 recensori Anpilandia, tre giorni di festa nella natura per divertirsi e scoprire un territorio bellissimo Anpilandia, tre giorni di festa nella natura per divertirsi e scoprire un territorio bellissimo ultima modifica: 2015-05-28T00:06:08+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento