Milano, le porte vinciane riconsegnate alla città dopo il restyling

Le Porte Vinciane sono state ricollocate in via San Marco, dopo le attività di restauro rese possibili grazie alla forte collaborazione tra il Comune di Milano e i Navigli Lombardi.

I lavori, realizzati grazie alla sponsorship della società CORES4N e al Centro Studi di Ricerca sul Legno (CeSRL), fanno parte del più ampio piano di riqualificazione della Conca dell’Incoronata avviato nel 2011, e hanno riguardato la pulitura, la disinfestazione, il consolidamento e il restauro conservativo del manufatto. L’opera è stata realizzata sotto la supervisione del restauratore di beni culturali Salvatore Napoli del CORES4N.

“La ricollocazione delle Porte Vinciane alla Conca dell’Incoronata – dichiara l’assessore ai Lavori pubblici Carmela Rozza – completa un lungo e paziente lavoro di recupero per rendere sempre piu’ #bellamilano. Per tutta la settimana continueranno in loco i lavori di restauro che potranno essere seguiti da tutti coloro che vorranno vedere la Conca restituita alla città”.

Il progetto complessivo è stato concordato con la Soprintendenza ai Beni architettonici e paesaggistici di Milano. Nella prima fase dei lavori il Comune aveva dato avvio ai lavori di restauro e messa a norma dei parapetti e del ponticello presso la Conca dell’Incoronata e alla ripulitura del sedime della Conca dalla vegetazione per eliminare le erbe infestanti. Con la ricollocazione delle Porte, dunque, un luogo importante frutto del genio di Leonardo Da Vinci sarà recuperato e visitabile dall’esterno dai milanesi e dai tanti visitatori di Expo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, le porte vinciane riconsegnate alla città dopo il restyling Milano, le porte vinciane riconsegnate alla città dopo il restyling ultima modifica: 2015-05-24T00:06:28+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento