Serie B, Crotone salvo dopo il pareggio interno contro l’Entella. Il Cittadella raggiunge Varese e Brescia in Lega Pro

crotone entellaL’inedita sfida sul terreno dell’Ezio Scida tra Crotone e Entella ha consentito alla società pitagorica di staccare il biglietto per salire sul treno del prossimo campionato di serie B (settimo consecutivo, dodicesimo in totale). È stata una serata fantastica, la qualità della partita passa in secondo piano quando in soli novanta minuto più recupero si gioca per non sciupare un’intera stagione. Stesso discorso per l’Entella che sul terreno dell’Ezio Scida si giocava l’ultima possibilità per evitare i play-out. Esserci riusciti è stata la cosa più importante per i rossoblù e arrivederci a dopo le vacanze.

massimo dragoPer quest’ultima partita spareggio mister Drago ha richiamato gli uomini lasciati tra le quinte contro il Frosinone perché diffidati e come tali avrebbero rischiato di rimanere appiedati contro l’Entella.

Cordaz tra i pali, Claiton difensore centrale, Matute centrocampista, il goleador Ciano e Stoian esterni di fascia, le novità della formazione.

Mister Aglietti ha opposto gli stessi undici della precedente giornata vinta contro il Latina. Ex dell’incontro il difensore Ligi e l’esterno Mazzarani goleador dei liguri con sette gol. Crotone con il piglio della squadra che intende fare proprio l’incontro. Gioco veloce e aggressivo da parte dei rossoblù con Matute che da centrocampista centrale blocca le giocate avversarie e al sesto minuto consegna un buon pallone a Stoian che al volo di piatto destro lo manda di poco alto sulla traversa. Torregrossa lo imita dopo due minuti mandando il pallone a sfiorare il palo alla destra del portiere. L’Entella non sta a guardare e al ventiquattresimo minuto poteva passare in vantaggio se Modesto non avesse rinviato il pallone quando stava attraversando la linea bianca. Cinque minuti dopo è il Crotone con Ciano che in seguito ad una punizione dai sedici metri costringe il portiere a respingere il pallone in angolo. La migliore azione del Crotone al minuto trentuno con Stoian che si mette in evidenza con uno show alla Messi dalla metà campo fino all’area avversaria. Nessun’altra azione pericolosa da parte delle due squadre fino al termine dei primi quarantacinque minuti.

Buon Crotone nella prima parte con Matute e Stoian che hanno meritato il voto più alto. Buona la difesa con Claiton, Modesto, Zampano. In ombra Torregrossa mai in evidenza per qualche buona giocata in area avversaria. Tra gli ospiti bene Mazzarani come esterno di fascia e Sforzini autore di qualche incursione pericolosa. Ripresa con il Crotone che al minuto quarantasette poteva passare in vantaggio in seguito ad un’ottima triangolazione Stoian, Ciano, Zampano che arriva in ritardo sul pallone consentendo al portiere di respingerlo in angolo. Secondo tempo che va avanti stancamente pensando al risultato di parità tra Latina e Modena. Quando l’arbitro fischia la fine dell’incontro un urlo liberatorio da parte della tifoseria per l’avvenuta salvezza.

Crotone     0

Entella       0

Crotone (4-3-3): Cordaz, Zampano, Claiton, Cremonesi, Modesto, Dezi, Matute, Maiello, Ciano (Rabusic), Torregrossa (Padovan), Stoian (De Giorgio). All. Drago

Entella (4-3-3): Paroni, Iacoponi, Russo, Belli, Ligi, Volpe (Moreo), Troiano (Rozzi), Mazzarani, Battocchio, Sforzini, Ferreira (Staiti). All. Aglietti

Arbitro: Michal Fabbri di Ravenna

Coll. Stefano Del Giovane (Albano Laziale) – Stefano Liberti (Pisa)

Quarto giudice: Ivano Pezzuto di Lecce

Ammoniti: Stoian, Ciano

Angoli: 4 a 0 per il Crotone

Recupero: 5 minuti nella ripresa

Spett. tot. 8.500 euro 26.252,00

9 su 10 da parte di 34 recensori Serie B, Crotone salvo dopo il pareggio interno contro l’Entella. Il Cittadella raggiunge Varese e Brescia in Lega Pro Serie B, Crotone salvo dopo il pareggio interno contro l’Entella. Il Cittadella raggiunge Varese e Brescia in Lega Pro ultima modifica: 2015-05-23T00:47:31+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento