A Roma gli studenti europei del progetto Erasmus+

Cinque i Paesi europei uniti nel progetto “Who cares? Youth unemployment in Europe” Chi se ne preoccupa? Sulla disoccupazione giovanile in Europa”, che fino al 2016 studieranno strategie e soluzioni per semplificare e favorire l’accesso al mondo del lavoro dei giovani.

Oltre all’Italia – capofila del progetto è il Liceo Vittoria Colonna – partner europei sono Spagna, Portogallo, Austria e Germania. Alla base del progetto anche numerosi scambi culturali tra le scuole dei cinque Paesi.

E proprio le delegazioni di circa 40 tra studenti e docenti degli altri quattro paesi europei sono stati accolti a Roma ai Mercati Traianei dalla presidente dell’Assemblea Capitolina, Valeria Baglio.

L’evento, patrocinato dalla Presidenza dell’Assemblea, è stato organizzato dai Licei Vittoria Colonna di Roma – diretti da Lina Maria Rosaria D’Amore – risultati beneficiari del finanziamento Erasmus plus 2014-2020 (ex Comenius), un programma di partenariati strategici nel settore dell’istruzione, della formazione professionale e della gioventù in azione. Agli organizzatori e ai partecipanti ha fatto arrivare il proprio saluto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. Il progetto Erasmus plus dei Licei Vittoria Colonna è risultato secondo, su poco meno di 200, nella selezione degli esiti dei partenariati strategici tra Scuole italiane candidate come partner.

La durata del progetto, finanziato dall’Unione Europea, è dal 01/09/2014 al 31/08/2016 e, come da accordi tra i Paesi europei , fino al 22 maggio 2015 vengono ospitate a Roma le delegazioni di studenti e docenti per un programma ricco di eventi storici e culturali. Previste visite per far conoscere il ‘Made in Italy’, dal settore della moda al design, dal cibo al turismo.

“Questa è una delle tante occasioni su cui scommettiamo nel tentativo di eliminare quella zona grigia fra l’uscita dall’offerta formativa e l’ingresso nel mondo del lavoro”. Ha affermato il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, parlando del progetto.

“Sappiamo che molti ragazzi che entrano nel mondo del lavoro, sempre più sono partiti da loro idee o da una passione che poi sono riusciti a far diventare un’impresa, una start up, una professione. Insomma, un lavoro. Per questo credo che il ruolo delle istituzioni, a tutti i livelli, debba essere quello di esortare l’entusiasmo dei ragazzi, di sostenerlo e guidarlo in un percorso utile e che faccia sistema in un Paese e tra i Paesi europei”, ha spiegato la Presidente dell’Assemblea Capitolina, Valeria Baglio, parlando ai ragazzi, italiani e stranieri che partecipano al progetto.

9 su 10 da parte di 34 recensori A Roma gli studenti europei del progetto Erasmus+ A Roma gli studenti europei del progetto Erasmus+ ultima modifica: 2015-05-21T00:12:21+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento