Azienda in crisi non versa Iva ma non è reato

E’ la sentenza di un giudice del tribunale di Avezzano nel processo contro un imprenditore del settore dei trasporti che ha dimostrato di non avere i soldi per pagare le tasse.

Non versare l’Iva e le ritenute, per oltre 600 mila euro, perché l’azienda è in crisi e non in grado di pagare le imposte, non configura reato.

L’uomo era stato denunciato per evasione fiscale, ma in realtà non aveva ricevuto i pagamenti da parte dello Stato e da privati pur avendo emesso fattura per forniture a enti pubblici e privati.

Lascia un commento