Nutrafood, il primo centro italiano di ricerca sulla nutraceutica

Oggi, all’Expo di Milano, nel Padiglione Italia, sarà presentato Nutrafood, il primo centro italiano di ricerca sulla nutraceutica. Al centro, diretto dalla professoressa Manuela Giovannetti, fanno capo 174 docenti dei dipartimenti di medicina, farmacia, biologia, agraria, economia, ingegneria e veterinaria dell’Università di Pisa.

La nutraceutica è un nuovo campo di studio che si occupa delle molecole contenute nei cibi, animali e vegetali, che hanno valenza salutistica. Il settore è quindi quello della filiera di produzione del cibo, dalla trasformazione alla tracciabilità, fino all’utilizzazione nella prevenzione delle malattie e nella cura delle disfunzioni umane ed animali. Alla presentazione interverranno il professor Santino Marchi, direttore dell’unità operativa di gastroenterologia dell’Aoup, e la dottoressa Maria Gloria Mumolo, anche lei dell’Aoup, che presenteranno le più recenti scoperte scientifiche sul tema della sensibilità al glutine, soffermandosi in particolare sul rapporto tra evidenze scientifiche e messaggi mediatici, sulla differenza tra celiachia e sensibilità al glutine, sui possibili effetti della sostituzione del lievito madre con il lievito industriale.

La professoressa Lucia Migliore, responsabile del programma dell’Aoup “biomarcatori genetici e epigenetici in malattie complesse” discuterà dell’importanza dei folati nella dieta e della loro distribuzione negli alimenti vegetali. La professoressa Giovannetti, del dipartimento di agraria, illustrerà le attività del Centro Nutrafood e delle sostanze biologicamente attive che sono in grado di proteggere la salute, esercitando un’azione di prevenzione di diverse patologie, tra cui malattie cardiovascolari, metaboliche, patologie infiammatorie e cancro. Il professor Marcello Mele, del dipartimento di agraria, affronterà il tema dell’influenza che la dieta animale ha sul contenuto in sostanze ad alto valore nutraceutico nel latte e nel formaggio da esso derivato. In particolare si soffermerà sulle proprietà funzionali del pecorino toscano, il cui contenuto in acidi grassi varia al variare della dieta dell’animale

9 su 10 da parte di 34 recensori Nutrafood, il primo centro italiano di ricerca sulla nutraceutica Nutrafood, il primo centro italiano di ricerca sulla nutraceutica ultima modifica: 2015-05-11T01:06:29+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento