Milano, in 2605 aderiscono al Patto per Expo per garantire prezzi chiari e servizi di qualità

Milano patto expoSono già 2605 i bar, i ristoranti e i negozi che hanno aderito al Patto per Expo. Si tratta dell’accordo proposto dal Comune, sostenuto da Expo in Città e sottoscritto due mesi fa dalle principali Associazioni di categoria per creare e alimentare la grande rete informale che rende la nostra città accogliente e aperta, in grado di orientare con servizi di qualità, imprese, visitatori e turisti durante e dopo Expo 2015.
“Le adesioni in costante crescita dimostrano come vi sia, tra gli esercenti di Milano, la volontà di contribuire al successo di Expo. E’ curioso osservare come proprio nei giorni immediatamente successivi al 1° maggio si sia assistito ad un picco di adesioni, da un media di 40 adesioni a oltre 100 del 5 e 7 maggio. Segno di una Milano che ha reagito per mostrare il suo lato migliore”. Così l’assessore al Commercio Attività Produttive e Turismo Franco D’Alfonso che prosegue: “I nvito quindi, chi non l’ha ancora fatto, ad aderire al Patto per contribuire a rafforzare positivamente l’immagine della città e dei suoi servizi”.
Tra gli attuali 2605 esercizi aderenti al Patto troviamo: 246 pubblici esercizi (Bar e Ristoranti), 547 strutture di vendita (negozi di vicinato), 224 strutture della grande distribuzione, 41 attività alimentari artigianali, 80 tra parrucchieri e estetiste, 18 strutture ricettive, 191 operatori dei 20 mercati comunali coperti e 1258 operatori dei 93 mercati scoperti cittadini.
Il “Patto per Expo” si pone come valido strumento di marketing volto alla valorizzazione dell’immagine e al riposizionamento a livello internazionale della Città metropolitana di Milano. Il documento impegna i soggetti sottoscrittori a garantire e monitorare la qualità dei propri servizi erogati nei vari ambiti: dall’accoglienza alla somministrazione di cibi e bevande, passando dalla vendita al dettaglio alla grande distribuzione sino alle attività artigianali. Il tutto nel rispetto delle diverse culture e provenienze dei visitatori.
Aderire al patto è facile e totalmente gratuito: a tutti coloro che condivideranno contenuti e impegni del Patto per Expo sarà garantita visibilità nell’elenco degli aderenti e sarà recapitata la vetrofania (qui in allegato) da applicare sulle proprie vetrine. L’elenco è pubblicato sia sul portale Fare Impresa del Comune di Milano sia sul sito di Expo in Città.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, in 2605 aderiscono al Patto per Expo per garantire prezzi chiari e servizi di qualità Milano, in 2605 aderiscono al Patto per Expo per garantire prezzi chiari e servizi di qualità ultima modifica: 2015-05-11T01:06:34+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento