Bologna, il 16 maggio la Notte Viola

Un chilometro di via Emilia Ponente pedonalizzata in festa con 120 associazioni in mostra, musica, stand gastronomici, sport, spettacoli e i fuochi d’artificio in chiusura. Il 16 maggio i riflettori cittadini saranno tutti puntati sulla zona di Santa Viola e del Lungoreno, tra i quartieri Reno e Borgo Panigale, per la prima Festa della Collaborazione Civica, che culminerà con la Notte Viola, organizzata dall’Associazione sportiva Corri con noi, in collaborazione con Comune di Bologna – Quartiere Reno e Ascom – Confcommercio Bologna.

Il programma è stato presentato dagli assessori Matteo Lepore (Economia e promozione della Città), Luca Rizzo Nervo (Cittadinanza attiva), Riccardo Malagoli (Lavori pubblici), dai presidenti di quartiere Vincenzo Naldi (Reno) e Nicola De Filippo (Borgo Panigale), dal presidente dell’Associazione Corri con noi, Gerardo Astorino.

Tantissime le iniziative in programma. La giornata inizia alle 10 al MAST con il convegno internazionale “La città bene comune” e la premiazione dei patti di collaborazione stipulati tra Amministrazione e cittadini. Si prosegue alle 11 con le attività sportive al Centro sportivo Pontelungo, mentre nel pomeriggio ci sarà la seconda Camminata Viola.

Dalle 13 al parco del Lungoreno, lato Borgo Panigale – campi della ruzzola, si potrà mangiare al “picnic collaborativo”. I centri sociali Villa Bernaroli e Il Parco di Borgo Panigale offriranno a tutti le crescentine; i partecipanti penseranno invece a come farcirle, portando con sé gli ingredienti che preferiscono.

Il picnic sarà un momento di festa e di incontro rivolto a tutti: bambini, famiglie, giovani e anziani. Protagoniste le associazioni che operano quotidianamente nel Quartiere Borgo Panigale in ambito culturale, creativo e sportivo, che animeranno la festa insieme ad altre associazioni provenienti da tutti i quartieri e a realtà attive nel mondo delle feste di strada e dei buskers, ampliando così a livello cittadino l’orizzonte della collaborazione attiva.

Alle 15 al Centro sportivo Pontelungo partiranno i laboratori di “Bologna collabora”, per promuovere la partecipazione e la co-progettazione delle politiche della città.

Dalle 19 a mezzanotte la Notte Viola, pedonalizzazione di un chilometro di via Emilia, da via del Giacinto a via Angelo Piò, festa di strada con negozi aperti, stand gastronomici, sport, balli, musica, e fuochi d’artificio, che lo scorso anno ha visto la partecipazione di oltre 20.000 persone.

In totale saranno 1.000 le persone coinvolte nell’organizzazione della giornata, tra volontari di associazioni, singoli cittadini e personale organizzatore delle varie attività che animeranno la grande festa.

Se il 16 maggio la collaborazione civica e la cittadinanza attiva saranno in mostra, domenica 17 sarà il momento di metterle in pratica. La giornata sarà idealmente dedicata al diritto alla bellezza della città: in ognuno dei nove quartieri, cittadini e Amministrazione insieme si organizzeranno per pulire uno spazio pubblico. Tutti possono essere protagonisti scrivendo a CittadinanzaAttiva@comune.bologna.it

Sono 524 i numeri civici di strade cittadine in cui sono in essere accordi per la pulizia, e grazie al progetto “No Tag Bologna” Amministrazione e Hera hanno già ripulito 15.000 metri quadrati di muri. Sono invece già 100 i Patti di collaborazione stipulati tra cittadini e Amministrazione per la cura dei beni comuni.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bologna, il 16 maggio la Notte Viola Bologna, il 16 maggio la Notte Viola ultima modifica: 2015-05-11T01:06:45+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento