“No” dalla Valle d’Aosta alla richiesta del Viminale di accogliere i migranti

La circolare inviata dal ministero dell’Interno a tutte le prefetture assegnava 79 immigrati da accogliere per la regione autonoma alpina. Il presidente Augusto Rollandin ha comunicato al ministero e alla Prefettura della Spezia, da dove sarebbero dovuti arrivare i migranti, “l’assoluta impossibilità di questa Regione a garantire posti di accoglienza temporanea che rispondano a criteri di sostenibilità e dignità, oltre ai 62 posti già occupati”.

Lascia un commento