Verona, falso disabile in Porsche Cayenne

Aveva il vizio di esporre sull’auto un pass disabili intestato ad un deceduto nel comune di Padova, pass che gli permetteva di sostare sugli stalli riservati nel centro storico di Verona, quando di sera trovava i parcheggi per residenti sempre occupati.

Ma il comportamento scorretto di un dimorante “furbetto” non è sfuggito ad un residente, stanco di questo comportamento e degli abusi quotidiani. Una dettagliata e-mail al Comando della Polizia municipale ha permesso ai vigili di Verona di intercettare l’auto ricercata, una Porsche Cayenne, in divieto di sosta in lungadige Panvinio.

Gli ufficiali della Polizia municipale hanno accertato che il pass segnalato era intestato ad un disabile deceduto nel maggio del 2011. Per poter riavere l’auto, che era impossibile da rimuovere, l’automobilista ha dovuto restituire il pass cessato e farsi notificare i verbali previsti dal codice della Strada e dall’ordinanza sindacale che viene utilizzata per gli abusi nell’utilizzo dei permessi di sosta.

Il contrasto ai falsi disabili e all’uso irregolare dei pass è tra gli obiettivi del Comando Polizia municipale, grazie ai palmari per i controlli in tempo reale e alla banca-dati Citypass, in funzione tra i 64 comuni della provincia di Verona, con la previsione di estensione all’intero territorio regionale.

Nel primo trimestre 2015 i vigili hanno effettuato 361 accertamenti su pass disabili, con 10 ritiri per utilizzo indebito e 3 ritiri per permesso scaduto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Verona, falso disabile in Porsche Cayenne Verona, falso disabile in Porsche Cayenne ultima modifica: 2015-05-04T00:08:24+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento