Arabal a Matera per i 40 del film L’Albero di Guernica

Concluso l’omaggio a Pier Paolo Pasolini, per i cinquant’anni di “Vangelo secondo Matteo”, Matera vive un altro anniversario importante: i quarant’anni del film “L’albero di Guernica”, girato in città da Fernando Arrabal, nel 1975.

Su iniziativa e promozione della “Lucana Film Commission”, ritorna a Matera, per due incontri pubblici al Cinema Comunale, il grande artista spagnolo, uno degli ultimi rappresentanti del “Teatro dell’Assurdo”.

Venerdì 8 maggio, alle 17, dopo la proiezione de “L’Albero di Guernica”, Arrabal incontrerà il pubblico materano.

La mattina seguente, sabato 9 maggio, alle 10.30, sarà proiettato il suo docu “Jorge Luis Borges: una vita di poesia” a cui parteciperanno rappresentanze di alcune Scuole Superiori della città, tra cui il Liceo Scientifico “Dante Alighieri”, il Liceo Artistico “C. Levi” e il Liceo Classico “Duni”.

Considerato uno degli Autori più importanti del xx secolo, figura poliedrica, regista, poeta, romanziere, autore di sette film e fondatore, insieme a Topor e Jodorowsky, del Teatro “Panico”, Arrabal vanta collaborazioni, tra gli altri, con Andrè Breton, Andy Wharol e Tristan Tzara.

Come Pasolini, ha eletto a luogo di fantasia, una città, Matera, baluardo nel suo film, della libertà, attraverso l’icona dell’Albero .

Vincitore a Parigi, nel 1971, con “Viva la muerte”, proprio del premio “Pasolini”, ringraziò sempre il Poeta italiano per quella che si rivelò, una felice indicazione ed intuizione: girare a Matera “L’Albero di Guernica”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Arabal a Matera per i 40 del film L’Albero di Guernica Arabal a Matera per i 40 del film L’Albero di Guernica ultima modifica: 2015-05-01T01:19:28+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento