Parma, defibrillatore alla piscina di viale Piacenza

Ora la piscina comunale “Caduti di Brema” di viale Piacenza avrà a disposizione un defibrillatore nuovo di zecca, gradito regalo dell’associazione “Acacia” di Bologna.

La consegna dello strumento è stata effettuata in una cerimonia in Municipio da parte del presidente di “Acacia”, Giuseppe Bellei Mussini, che ha donato il defibrillatore all’assessore allo sport Giovanni Marani.

Erano presenti Argante Brugnoli, responsabile operativo della piscina, che provvederà alla collocazione dello strumento e a predisporrà il necessario per l’utilizzo in caso di bisogno, e Alberto Anedda, direttore del servizio di Medicina dello Sport dell’ASL di Parma, che sta provvedendo all’attuazione dei corsi di formazione per i dirigenti sportivi, in vista dell’applicazione della legge in materia (Decreto Balduzzi) che  dalla fine del 2015 obbliga tutte le società sportive a dotarsi di un defibrillatore, mettendo il personale in grado di utilizzarlo.

“Sono particolarmente grato all’associazione Acacia – sono state le parole dell’assessore allo sport Giovanni Marani  – perchè il defibrillatore sarà collocato alla piscina “Caduti di Brema”, la più antica di Parma, ora destinata ad un’utenza “debole”, quali bambini, anziani, persone con disabilità,. E’ una specie di “piscina del welfare” ha concluso l’assessore – per la quale la presenza del defibrillatore può risultare particolarmente preziosa, nella speranza che sia e resti solo un bel soprammobile”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Parma, defibrillatore alla piscina di viale Piacenza Parma, defibrillatore alla piscina di viale Piacenza ultima modifica: 2015-04-24T00:05:04+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento