Strage nel Canale di Sicilia si temono 900 morti

“Eravamo 950, c’erano 40-50 bambini e circa 200 donne”. A fornire il numero è un sopravvissuto del naufragio avvenuto a largo della Libia, che è stato portato in ospedale a Catania in elicottero. L’uomo è originario del Bangladesh ed ha riferito che alla partenza molti migranti sono stati chiusi nella stiva e i trafficanti hanno chiuso i portelloni impedendogli di uscire.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin