Vicenza, il volto economico delle mafie – Focus sul Nord Est

Mercoledì 15 aprile, a Vicenza, nella sala consiliare di palazzo Trissino, in corso Palladio 98, dalle 9 alle 16 si svolgerà il sesto seminario di formazione del progetto “Conoscere le mafie, costruire la legalità” dal titolo “Il volto economico delle mafie – Focus sul Nord Est”. Si tratta di un’iniziativa patrocinata dal Comune di Vicenza promossa dalla Regione del Veneto, da Anciveneto e dall’associazione Avviso Pubblico – Enti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie, in attuazione della legge regionale 48/2012 “misure per l’attuazione coordinata delle politiche regionali a favore della prevenzione del crimine organizzato e mafioso, della corruzione nonché della promozione della cultura della legalità e della cittadinanza responsabile”.
Il seminario, aperto a tutti, è rivolto in particolare ad amministratori, funzionari e operatori degli enti locali, forze dell’ordine, nonché rappresentanti di associazioni di categoria e organizzazioni sociali ed altri soggetti che svolgono attività sui temi della prevenzione e del contrasto al crimine organizzato e della promozione della cultura della legalità.
Durante il seminario verranno consegnati i dati aggiornati sul livello di infiltrazione delle mafie in Veneto.
“E’ ormai evidente a tutti che parlare di mafie oggi non ha più a che fare con coppola e lupara, ma significa affrontare i complessi meccanismi finanziari che regolano l’economia – ha dichiarato Raffaele Colombaraconsigliere comunale delegato, in rappresentanza del sindaco, nell’associazione Avviso Pubblico -. Quindi, per fare un passo in avanti, è fondamentale creare insieme alla formazione di una cultura civica, tema quanto mai attuale in questo momento storico, competenze tecniche e relazioni tra gli amministratori e più in generale tra i cittadini. Quindi abbiamo accolto favorevolmente la proposta di Avviso Pubblico che ci ha chiesto di ospitare un’importante giornata di formazione per fornire dati, idee e strumenti concreti. Per questo ritengo che quella offerta il 15 aprile sia un’opportunità che tutti, amministratori e cittadini, dovrebbero cogliere”.
“Già nel 1994 la Commissione parlamentare antimafia ha inserito il Veneto nella Relazione sulla presenza mafiosa al nord, affermando che non esistono isole felici – ha affermato Claudio Piron, membro del direttivo di Avviso Pubblico -. I dati di oggi confermano gli interessi della criminalità organizzata e mafiosa in Veneto col fine di appropriarsi delle imprese e controllare i mercati. Nella relazione alla legge regionale 48/2012 per il contrasto alle mafie, sono evidenziati nel 2011: 1518 operazioni finanziarie sospette (1387 nel 2010); 42 reati di riciclaggio; 38 beni confiscati; 34 denunce per usura; 387 denunce per estorsione. Dati che confermano la presenza di organismi criminali che tentano di infiltrarsi nel tessuto sociale, economico di questa regione. Il Veneto è a rischio, tanto più in questo momento di crisi. Allargare questa consapevolezza agli amministratori locali, agli imprenditori, alle associazioni economiche, è l’obiettivo di questi seminari in modo da poter attivare da subito tutti gli anticorpi sociali e civili e politici per non subire le conseguenze e non piangere sul latte versato come purtroppo sta succedendo in altre regioni del nord”.
La giornata si suddividerà in due momenti. La mattina dalle 9.30 alle 12.30, sono previsti gli interventi di Roberto Zuliani, colonnello, capo della DIA del Triveneto, che parlerà di come le organizzazioni criminali si inseriscono e agiscono nel nostro tessuto economico, in particolare al Nord Est; Luigi Cuomo, presidente di SOS Impresa, che analizzerà il tema dell’usura soffermandosi sui principali sistemi utilizzati dalle organizzazioni criminali per aggredire gli imprenditori più deboli; Andrea Ferrarini, consulente organizzativo in sistemi di gestione del rischio di reato, che spiegherà come prevenire e contrastare la corruzione nelle società in controllo pubblico.
L’incontro sarà moderato da Claudio Piron del direttivo Nazionale di Avviso Pubblico.

Nel pomeriggio dalle 13.30 alle 15 si terranno alcuni laboratori: “Indicatori di presenza mafiosa su un territorio” con Pierpaolo Romani, coordinatore nazionale di Avviso Pubblico; “La libertà del sistema economico dai condizionamenti mafiosi” con Luigi Cuomo, presidente di SOS Impresa; “Attività a rischio di corruzione e standard etici” con Andrea Ferrarini, consulente organizzativo in sistemi di gestione del rischio di reato.

Il seminario chiuderà con una seduta plenaria condotta da Francesco Vignola, formatore e collaboratore di Avviso Pubblico.

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione obbligatoria, da effettuarsi sui siti:

avvisopubblico.it
anciveneto.org
regione.veneto.it

Per maggiori informazioni sul Progetto “Conoscere le mafie, costruire la legalità”: anciveneto-polizialocale.it/

9 su 10 da parte di 34 recensori Vicenza, il volto economico delle mafie – Focus sul Nord Est Vicenza, il volto economico delle mafie – Focus sul Nord Est ultima modifica: 2015-04-13T00:07:30+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento