San Giorgio delle Pertiche, Alessia Gallo uccisa nel sonno, lavorava al Kofler di Padova

Tiziano Gallo, 63 anni, assicuratore in pensione, ha ucciso la figlia Alessia, una cameriera di 33 anni, sparandole a bruciapelo in casa pare mentre lei dormiva per poi togliersi la vita. A scoprire la tragedia un parente della famiglia, un cugino, andando a trovarli a casa.

L’uomo era vedovo dal 2002. Alessia Gallo lavorava come cameriera in un noto locale di Padova, il Kofler. L’arma del delitto sarebbe una pistola calibro 7,65 detenuta regolarmente dal pensionato.

9 su 10 da parte di 34 recensori San Giorgio delle Pertiche, Alessia Gallo uccisa nel sonno, lavorava al Kofler di Padova San Giorgio delle Pertiche, Alessia Gallo uccisa nel sonno, lavorava al Kofler di Padova ultima modifica: 2015-04-10T01:11:26+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento