Al via le proiezioni di O dolorosa gioia il film dedicato al musicista Carlo Gesualdo

Carlo Gesualdo: Visionario? Rivoluzionario? Pazzo? Vittima? Debole? Schizofrenico? Perseguitato? Crudele? Melanconico? Saturnino? Nessuna risposta se non quella della sua musica, in cui questi aspetti si confondono senza soluzione di continuità, come il sovrapporsi delle linee contrappuntistiche. “O dolorosa gioia. Carlo Gesualdo, Principe di Venosa (1566-1613)” è la rassegna, in programma dall’11 aprile al 16 maggio, di tredici proiezioni del film con le musiche di Carlo Gesualdo e la regia e sceneggiatura di Francesco Leprino, in luoghi diversi della città, dedicato al grande musicista, definito “il Principe dei Musici”.

“Questa rassegna è un’occasione importante per conoscere uno dei protagonisti della musica italiana e la sua arte profondamente innovativa  – ha dichiarato Filippo Del Corno, assessore alla Cultura –. La produzione musicale di Gesualdo fa parte di una letteratura madrigalistica che possiamo definire come già operistica, con una relazione tra musica e parole fortemente narrativa che anticipa un linguaggio musicale che si svilupperà nei secoli successivi. Questo film, inoltre, ristabilisce un po’ di verità su Gesualdo e la sua musica, riuscendo ad astrarre l’uomo dal personaggio e mostrando la sua grande sensibilità musicale che ha marcato profondamente la trasformazione del linguaggio musicale stesso”.

La musica può esprimere la follia e, al tempo stesso, armonizzare i dissidi interiori e il mondo. Francesco Leprino, regista e produttore, ha realizzato un nuovo film, dedicato al musicista Carlo Gesualdo, Principe di Venosa, che sarà presentato a Milano fra aprile e maggio, con il Patrocinio del Comune, nell’ambito di Expo in Città, in 13 luoghi diversi.

Scopo delle presentazioni – numerose e diversificate, arricchite di volta in volta dalla partecipazione di artisti, giornalisti, studiosi, musicisti, musicologi, filosofi… – coinvolgere pubblici differenti: quello della musica certo, come quello del cinema, ma anche quelli del teatro, dell’arte, della scuola, studenti liceali, universitari, docenti … E poi … i semplici curiosi, i desiderosi di conoscenza… L’intera operazione di Leprino si prefigge, infatti, di far conoscere uno dei massimi musicisti della storia, ignoto ai più, attraverso un medium di agile comunicazione.

Il film si avvale della collaborazione dei gruppi polifonici Hilliard Ensemble, De Labyrintho, I Solisti del Madrigale, del contributo di attori come Carlo Cecchi e Pasquale D’Ascola nel ruolo di protagonista, oltre che di musicologi e storici come Glenn Watkins, Sandro Cappelletto, Annibale Cogliano, Dinko Fabris, Giovanni Iudica, e della partecipazione di giuristi quali Livia Pomodoro, Giulia Bongiorno, Alfredo Robledo … Il trailer del film è disponibile al link www.youtube.com/watch?v=0uJ7rq2r2p4 Partecipazione alle proiezioni libera fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per maggiori informazioni: facebook.com/odolorosagioia

Il calendario delle proiezioni:

  • sabato 11 aprile, ore 17:00. LA SCALA SHOP-TEATRO ALLA SCALA, piazza della Scala. Presentazione del DVD del film, con l’introduzione di Giovanni Acciai;
  • lunedì 13 aprile, ore 21:00. TEATRO SAN FEDELE, via Hoepli, 3. Con l’introduzione di Salvatore Natoli. In apertura, il brano elettronico Al mio duolo di Silvia Pepe, vincitore del concorso di composizione Sincronie per Gesualdo;
  • martedì 14 aprile, ore 21:00. SPAZIO OBERDAN-CINETECA ITALIANA, viale V. Veneto, 2. Con l’introduzione di Guido Salvetti;
  • giovedì 16 aprile, ore 10:30. UNIVERSITÀ STATALE, via Noto, 6. Proiezione del film e seminario sulla ricezione di Gesualdo, con il coordinamento di Cesare Fertonani;
  • sabato 18 aprile, ore 17:00. MUSEO INTERATTIVO DEL CINEMA-CINETECA ITALIANA, v.le Fulvio Testi, 121;
  • martedì 21 aprile, ore 18:00. CONSERVATORIO DI MUSICA G. VERDI, Sala Puccini, via Conservatorio, 12. Con l’introduzione di Alessandro Solbiati In apertura Ruggero Laganà eseguirà alcuni madrigali di Gesualdo al cembalo. Ore 14:30-16:30: seminario con gli studenti aperto al pubblico. Ore 16.30: presentazione del nuovo libro di Annibale Cogliano Carlo Gesualdo da Venosa. Per una biografia, Barile Editore;
  • domenica 26 aprile, ore 11:00. CINEMA ANTEO, via Milazzo, 9. Con l’introduzione di Giacomo Manzoni;
  • martedì 28 aprile, ore 21:00 MUSEO DIOCESANO, c.so di Porta Ticinese, 25. Con l’introduzione di Maurizio Corbella;
  • martedì 5 maggio, ore 18:30. TRIENNALE DI MILANO, Teatro Agorà, viale Alemagna, 6. Con l’introduzione di Gillo Dorfles;
  • giovedì 7 maggio, ore 18:00. GALLERIA D’ARTE MODERNA, via Palestro, 16. Con l’introduzione di Angelo Foletto. In apertura Elena Càsoli (arciliuto) e Paul Beier (liuto) eseguiranno alcuni madrigali di Gesualdo;
  • sabato 9 maggio, ore 17:00. CIRCOLO DELLA STAMPA, corso Venezia, 48. Con l’introduzione di Antonio Ballista;
  • martedì 12 maggio, ore 20:30. UNIVERSITÀ BOCCONI, Alula Magna, via Ulisse Gobbi, 5. Con l’introduzione di Giovanni Iudica;
  • sabato 16 maggio, ore 16:00. AMICI DEL LOGGIONE DEL TEATRO ALLA SCALA, via S. Pellico, 6. Con l’introduzione di Quirino Principe.
9 su 10 da parte di 34 recensori Al via le proiezioni di O dolorosa gioia il film dedicato al musicista Carlo Gesualdo Al via le proiezioni di O dolorosa gioia il film dedicato al musicista Carlo Gesualdo ultima modifica: 2015-04-10T01:05:42+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento