Scontri ad Atene tra anarchici e polizia

I tafferugli sono avvenuti al termine di una manifestazione per la chiusura di un carcere di massima sicurezza dove si trovano militanti anarchici, promessa da Tsipras in campagna elettorale.

Cinquanta giovani black-bloc incappucciati hanno lanciato pietre e bottiglie molotov nel centro della capitale greca. La Polizia ha risposto con lacrimogeni per disperdere i manifestanti. Dati alle fiamme auto e diversi cassonetti a Exarchia, zona abitata da intellettuali e artisti di sinistra.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin