Vicenza, alle fermate bacheche virtuali che informano ed aggiornano via smartphone

Aumentano le informazioni che Aim Mobilità mette a disposizione dei propri passeggeri alle fermate del bus; dopo i 14 pannelli multimediali installati su altrettante fermate indicanti tempi residui e vetture in avvicinamento, ora ad ogni fermata arrivano anche i QR code. Al momento sono stati applicati a 100 fermate principali, ma prossimamente si procederà all’intera copertura della rete Aim.
Si tratta dei noti riquadri in bianco e nero che permettono, se inquadrati e scansionati tramite una applicazione gratuita scaricabile dallo store del proprio smartphone o tablet, di accedere a tutta una serie di informazioni riguardanti orari, prossimi passaggi, eventuali deviazioni di percorso, rivendite nelle vicinanze della fermata, calcolo del percorso,  ecc.
Questo sistema va ad integrare e completare il già citato sistema dei pannelli multimediali essendo possibile applicare i QR code a tutte le fermate della rete gestita da Aim Mobilità.
I QR code vanno intesi quindi come vere e proprie bacheche virtuali che oggi ospitano informazioni strettamente legate al trasporto pubblico ma che, un domani, potranno ospitare anche info di pubblica utilità, lancio di eventi, news, informazioni commerciali georeferenziate e molto altro.
Il servizio di aggiornamento delle informazioni legate ai QR code è curato dalla società Okkam tramite una piattaforma informatica creata ad hoc. A questo tipo di servizio hanno già aderito le Società di trasporto pubblico di Trento, Belluno e dell’Emilia Romagna.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vicenza, alle fermate bacheche virtuali che informano ed aggiornano via smartphone Vicenza, alle fermate bacheche virtuali che informano ed aggiornano via smartphone ultima modifica: 2015-04-05T00:16:11+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento