Lauria, nuove disposizioni settore commercio ambulante

Rivoluzione in vista per il settore del commercio a Lauria. L’Amministrazione comunale, attraverso un’ordinanza del dirigente del Settore Attività Produttive, – si legge in un comunicato – mette mano ad una regolamentazione chiara nelle attività del commercio, in particolare in quelle relative alla forma itinerante.

Dal prossimo 15 aprile, nei giorni di martedì-giovedì-sabato-domenica e nei giorni di “fiera”, sarà interdetta la vendita su aree pubbliche in forma itinerante per tutte le vie del centro urbano dei due rioni e degli agglomerati urbani su tutto il territorio comunale.

La vendita su aree pubbliche sarà invece consentita, agli ambulanti, nel centro urbano dei due rioni nei giorni lunedì-mercoledì-venerdì. Ma occorrerà rispettare alcune modalità: a) non è consentita la sosta nello stesso punto per più di un’ora; b) le soste possono essere fatte nei punti che distano tra di loro almeno trecento metri; c) è fatto divieto allo stesso operatore di tornare al medesimo punto nell’arco della giornata; d) la merce deve rimanere sul mezzo utilizzato per la vendita; e) non causare pericolo o intralcio alla circolazione, secondo le norme del Codice della Strada.

Ma dove potrà avvenire l’esercizio del commercio itinerante a posto fisso? Sicuramente non nelle seguenti zone: Piazza del Popolo (dalla scalinata che porta a piazza San Rocco fino al semaforo compreso Parco della Rimembranza); Piazza San Rocco; Piazza S. Nicola; Piazza Viceconti (area ex mercato frutta); via XXV Aprile (inizio altezza stabile Comunità Montana fino al I° incrocio strada San Pietro Catania); Largo Plebiscito/via Rocco Scotellaro (fino incrocio Cerse dello Speziale); Anello stradale che costeggia la Villa comunale del Rione Superiore.

Le attività di commercio itinerante sono invece consentite – previa prescritta autorizzazione – all’interno della struttura comunale “Mercato coperto” sita in via XXV Aprile del Rione Superiore e sul terrazzo del parcheggio coperto sito in via Caduti 7/9/1943 del Rione Inferiore (fatta salva la definizione della tariffa da parte dell’Amministrazione Comunale).

Gli itineranti hanno l’obbligo di lasciare pulito lo spazio occupato per la sosta e sono responsabili di eventuali danni arrecati al patrimonio pubblico e/o a proprietà di terzi.

Le nuove disposizioni, spiega l’Amministrazione comunale, si rendono necessarie non solo per evitare intasamenti negli incroci stradali, con gravi ripercussioni sulla praticabilità dell’intera rete viaria delle zone interessate, ma anche per evitare disagi per quanti, nelle stesse zone, vivono e lavorano.

9 su 10 da parte di 34 recensori Lauria, nuove disposizioni settore commercio ambulante Lauria, nuove disposizioni settore commercio ambulante ultima modifica: 2015-04-04T01:33:01+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento