Milano, da quest’anno bonus sociale per le vacanze al mare

majorinoPer i soggiorni di sollievo durante i mesi di luglio e settembre gli anziani di Milano, da quest’anno, potranno usufruire di un “bonus sociale”: un titolo sociale da presentare alle agenzie di viaggi convenzionate con il Comune e partecipare, così, a una settimana di vacanza “all inclusive” in una località marina della riviera romagnola. Il pacchetto vacanza include il viaggio in pullman granturismo, il soggiorno in pensione completa con vitto adeguato alle esigenze degli ospiti e variato quotidianamente (bevande incluse), l’assistenza sanitaria in loco con medico del Servizio sanitario nazionale, un accompagnatore e animatore, il servizio in spiaggia con ombrellone ogni due lettini e una serie di attività ricreative e di socialità.

“Il bonus sociale – spiega l’assessore alle Politiche sociali Pierfrancesco Majorino – permetterà agli anziani di partecipare alle vacanze estive senza dover contribuire in anticipo ad alcuna spesa. I soggiorni di sollievo sono destinati alla popolazione più fragile, che vive generalmente sola e per cui un periodo di vacanza, anche solo di una settimana, può favorire il recupero delle energie psico-fisiche e contribuire, attraverso le attività ricreative, a creare nuove opportunità di socializzazione. Il nostro obiettivo è di offrire ad almeno 250 anziani questa opportunità”.

Il provvedimento è stato approvato dalla Giunta. Da quest’anno, quindi, non sarà più chiesto alcun anticipo (poi rimborsato dall’Amministrazione) al momento della prenotazione della vacanza, ma sarà il Comune a garantire subito il pagamento attraverso il “buono sociale”. Il titolo sociale ha un valore differenziato, calcolato in base a tre fasce ISEE:

da 0 a 3.000 euro (Isee) la vacanza è gratuita (bonus sociale da 300 euro);
da 3.001 a 6.000 euro (Isee) compartecipazione di 30 euro (bonus sociale di 270 euro);
da 6.001 a 9.000 euro (Isee) compartecipazione di 90 euro (bonus sociale di 210 euro).

Per partecipare è necessario essere residenti a Milano, aver compiuto 65 anni e avere un Isee in corso di validità fino a 9.000 euro. È prevista l’ammissione in deroga del coniuge\convivente con età compresa tra i 60 e i 64 anni. Il Comune, nella selezione delle domande, valuterà lo stato di fragilità e di bisogno anche in relazione alla condizione sociale, reddituale, di solitudine e anagrafica. Chiunque volesse aggiungere una seconda settimana a proprie spese potrà contare su un prezzo agevolato rispetto ai 300 euro, che va dai 220 ai 260 euro.

Le richieste di partecipazione possono essere presentate presso i centri multiservizi anziani.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, da quest’anno bonus sociale per le vacanze al mare Milano, da quest’anno bonus sociale per le vacanze al mare ultima modifica: 2015-04-03T01:34:57+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento