​Ancona, in piazza Rosselli somalo armato di pistola semina il panico

L’uomo di colore, armato di pistola, si aggirava nei pressi di un noto locale cinese. Le Volanti della Questura hanno raggiunto la piazza e individuato il cittadino italiano di origine somala, di 44 anni, solito aggirarsi per le strade del capoluogo con un abbigliamento militare, portando sempre con sé una radio.

Aveva nella cintola dei pantaloni una pistola con il regolare tappo rosso, ma alla richiesta degli agenti di consegnarla, ha estratto dalle tasche del suo giubbotto una grossa pietra e un lungo coltello da cucina che ha puntato contro i poliziotti.

Dopo averlo accerchiato, gli agenti sono riusciti a disarmare l’uomo che è stato trasportato all’ospedale per il ricovero presso il reparto di psichiatria, da tempo è affetto da turbe psichiche.

Il quarantaquattrenne è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per resistenza a pubblico ufficiale, porto abusivo delle armi e rifiuto di fornire le proprie generalità.

9 su 10 da parte di 34 recensori ​Ancona, in piazza Rosselli somalo armato di pistola semina il panico ​Ancona, in piazza Rosselli somalo armato di pistola semina il panico ultima modifica: 2015-03-24T21:09:17+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento