Roma, Giubileo la Giunta fa il punto

Il Campidoglio mette in campo due gruppi di lavoro per il Giubileo straordinario indetto da papa Francesco: un gruppo tecnico per l’organizzazione e uno dedicato specificamente all’accoglienza dei pellegrini. Lo ha deciso la Giunta capitolina, al termine di una riunione sull’Anno Santo.

Il gruppo tecnico, ha spiegato l’assessora Alessandra Cattoi (Grandi Eventi), sarà composto dagli Assessorati ai Lavori Pubblici, Trasporti, Ambiente e Urbanistica; l’altro, finalizzato all’accoglienza, lavorerà sui versanti del turismo, della cultura e dell’assistenza. Un impegno che probabilmente partirà in anticipo: “Dall’esperienza del Giubileo del 2000”, ha detto Cattoi, “l’affluenza dei pellegrini non inizia con l’apertura dell’Anno Santo, ma prima. Prevediamo i primi arrivi dall’inizio dell’estate, già da maggio-giugno”.

Altro aspetto discusso in Giunta, quello di un programma per il Giubileo all’insegna della “città diffusa”. Si tratterà, ha spiegato l’Assessora, di “non concentrare il tutto intorno alle quattro Basiliche e nelle sole zone centrali”, ma di porre mano a “interventi anche oltre il Grande Raccordo Anulare, che restino dopo il Giubileo”. Il “regalo del Giubileo alla città” sarà quindi costituito da opere di riqualificazione: piazze, parchi pubblici, stazioni ferroviarie.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, Giubileo la Giunta fa il punto Roma, Giubileo la Giunta fa il punto ultima modifica: 2015-03-20T00:12:11+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento