Bologna, MediaLibraryOnLine oltre 800 titoli da wikisource

Dall’inizio di quest’anno gli utenti della Biblioteca digitale metropolitana di Bologna MLOL (Media Library on Line) – (circa 75 biblioteche pubbliche del capoluogo e del territorio) dispongono di oltre 800 titoli da Wikisource.

Il MLOL è un servizio che permette di accedere a risorse digitali – attraverso un portale dedicato – direttamente da postazioni personali e in maniera gratuita. E’ un modo per poter consultare testi a qualunque ora, anche da casa propria, senza i limiti imposti dagli orari di apertura delle biblioteche e dalla gestione fisica della circolazione dei documenti.

Si possono leggere on line opere di Carducci, D’Annunzio, Collodi, Galileo, Leopardi, ovvero i classici italiani, ma anche la saggistica relativa alla storia locale di diverse zone d’Italia, testi di carattere scientifico e politico (specie ottocenteschi), testi giuridici storici (editti papali, Statuto albertino, ecc.). E ancora è possibile consultare giornali, ascoltare musica, scaricare ebook e audiolibri e seguire corsi di e-learning.

In generale si tratta di libri in pubblico dominio (quindi pubblicati non oltre gli anni ’20 circa delm’900) o moderni, ma pubblicati con una licenza libera (tendenzialmente, di autori minori).

Per ogni titolo sono disponibili la versione originale su web e una versione scaricabile senza limiti di durata.

Per accedere al portale occorre:

– essere iscritti a una biblioteca pubblica di Bologna o dell’area metropolitana di Bologna
– fare richiesta in biblioteca di username e password personali. In alternativa, si può richiedere l’iscrizione attraverso Chiedilo al bibliotecario fornendo il proprio codice utente della biblioteca.

Lascia un commento