Roma, Turismo lotta all’abusivismo e all’evasione

Puntare su lotta all’abusivismo ed evasione nel settore turistico: sarà questo l’impegno di Roma Capitale sul Turismo, in collaborazione strettissima e determinante con le associazioni di categoria.

Dopo un lungo confronto e dialogo in queste settimane con tutte le Associazioni del settore, la Commissione Turismo e la presidente Valentina Grippo, l’assessore alla Cultura e al Turismo Giovanna Marinelli e l’assessore alle Attività Produttive Marta Leonori, hanno ritenuto prioritario come impegno, a fronte di un nuovo aumento della tassa di soggiorno prevista nel nuovo progetto di bilancio 2015, puntare invece sulla lotta al contrasto dell’abusivismo e all’evasione del settore ricettivo.

Il Sindaco Marino ha condiviso il percorso e per questo Roma Capitale ha deciso di non apportare alcuna modifica all’ultima delibera sulla tassa di soggiorno stabilita a luglio scorso.

La promozione della città andrà di pari passo con queste nuove finalità in vista di un appuntamento così importante come Expo 2015 ormai alle porte. Obiettivo per il 2015 è quello infatti di alzare la media di permanenza giornaliera del turista a Roma, che si attesta attualmente a meno di tre giorni circa.

Lotta all’abusivismo e all’evasione, prolungamento del soggiorno e promozione della città saranno dunque gli asset strategici per il 2015 nel settore turistico.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, Turismo lotta all’abusivismo e all’evasione Roma, Turismo lotta all’abusivismo e all’evasione ultima modifica: 2015-02-10T00:07:29+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento