Bologna, questo l’ho fatto io! Volontari in Certosa al servizio del patrimonio culturale

Armati di pochi strumenti, buona volontà e tanta attenzione i volontari dell’associazione Amici della Certosa hanno portato a termine negli scorsi mesi l’opera di spolveratura di oltre trenta monumenti del nostro Cimitero Monumentale e mercoledì 11 febbraio, alle 17.30 al Museo del Risorgimento, sarà possibile ascoltare la loro esperienza e magari farsi contagiare dal loro entusiasmo e partecipare alle prossime fasi dei “Laboratori sperimentali di manutenzione ordinaria in Certosa”, il progetto condiviso da associazione Amici della Certosa e Istituzione Bologna Musei e approvato dagli organi di tutela competenti.

Restauro Bologna

Il lavoro di spolveratura dei monumenti è stato accuratamente preparato e preceduto da alcuni incontri con restauratori professionisti che hanno indicato ai volontari come procedere in quello che certo non si può definire un restauro, ma che è senza dubbio una preziosissima opera di manutenzione volta a migliorare la conservazione della Certosa e a ridurre le progressive occasioni di degrado e i conseguenti costosi interventi.

Insomma un’ intervento di innegabile valore economico, storico artistico, estetico, ma soprattutto civile: uno di quei fatti che dimostrano che cittadini e istituzioni insieme possono fare la differenza e intervenire con successo per tutelare e valorizzare il patrimonio artistico della città.

Il futuro ora apre nuove prospettive e l’associazione Amici della Certosa e l’Istituzione Bologna Musei – che attravarso il Museo de Risorgiento si occupa della valorizzazione del Cimitero Monumentale – rilanciano l’iniziativa nella speranza che a questo gruppo di straordinari volontari se ne aggiungano altri, così da estendere l’opera ad un secondo gruppo di monumenti che attendono “letteralmente ” di riemergere dalla polvere.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bologna, questo l’ho fatto io! Volontari in Certosa al servizio del patrimonio culturale Bologna, questo l’ho fatto io! Volontari in Certosa al servizio del patrimonio culturale ultima modifica: 2015-02-10T00:07:35+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento