Vicenza, al Polo Giovani B55 il 12 febbraio s’inaugura la mostra Natura ad arte

Giovedì 12 febbraio al Polo giovani B55 apre al pubblico la mostra “Natura ad arte” organizzata dal centro educativo diurno proGet dell’Ulss 6 con l’obiettivo di condividere le competenze e le sensibilità, anche artistiche, degli ospiti del centro diurno, capaci di mostrare come la parola dis-abili perde di senso quando si tratta di bellezza.
In mostra sono esposte formelle in terracotta e opere realizzate con materiali poveri raccolti nella natura (cortecce, foglie, pezzi di legno, sassi, sabbia, terra) e rielaborati con colori, carta, cartone, colla, gesso, argille. Le opere, realizzate dai portatori di disabilità psico fisica del centro, partono dalla semplice osservazione e sviluppo delle foglie per poi passare alla rielaborazione del tronco con esperienze tattili e visive, per approdare infine alla ricostruzione della figura albero in maniera del tutto particolare.
Un momento inaugurale è fissato alle 17 e sarà l’occasione per presentare al pubblico il percorso e le finalità del lavoro didattico artistico grazie alla presenza di operatori del centro educativo diurno proGet dell’Ulss 6 che illustreranno le diverse opere.
Per l’occasione a tutti i presenti sarà consegnato in dono un piccolo oggetto creato dagli ospiti.
La mostra sarà visitabile fino al 3 marzo, lunedì, mercoledì e venerdì dalle 15 alle 19, martedì e giovedì dalle 15 alle 23.
“Natura ad arte” rientra nel cartellone della rassegna “È tempo di diritti – Vicenza città di pace e nonviolenza”, promossa dall’assessorato alla comunità e alle famiglie del Comune di Vicenza per approfondire il tema dei diritti umani, spesso inascoltati, con la partecipazione attiva di associazioni, cooperative e altre realtà del territorio.

Lascia un commento