Mario Monti rispetta la scelta degli 8 parlamentari di passare al gruppo del Pd

Il fondatore di Scelta Civica in un’intervista si dice “soddisfatto di aver portato in parlamento donne e uomini di valore”. Alle elezioni del 2013 “ottenemmo circa il 10%”, nonostante “le mie misure impopolari”, di cui “non mi pento” perché “hanno evitato che l’Italia cadesse sotto la troika come la Grecia”.

In relazione al congresso di domenica, Mario Monti precisa che “da fine 2013 non sono più iscritto e non ne seguo più le vicende”.

Lascia un commento