Ok a piano anticorruzione uffici Roma Capitale, tre mesi per rivederlo con le parti sociali

Approvato dalla Giunta capitolina il piano anticorruzione presentato dall’assessore alla Legalità e Trasparenza, Alfonso Sabella. Punti salienti, la rotazione del personale (non solo dirigenti ma anche funzionari e impiegati) e il potenziamento dell’Ufficio Anticorruzione del Campidoglio.

Il piano, ha spiegato Sabella, risponde a un obbligo di legge e sarà rimodulato entro tre mesi, “anche ascoltando sindacati e associazioni”. Sabella ha precisato la strategia complessiva: integrazione del piano “con la direttiva sugli appalti e con il nuovo regolamento sui contratti, che sarà presto portato al vaglio dell’Assemblea Capitolina”; più controllo sulle attività amministrative di Roma Capitale “attraverso il potenziamento dell’Ufficio Anticorruzione”, costituito finora da pochissimi dipendenti.

Lascia un commento