La Via Francigena di Toscana si presenta all’Europa

“La Via Francigena: un cammino europeo” è il titolo dell’incontro organizzato dalla Regione Toscana che si svolgerà martedì prossimo 3 febbraio, dalle 18.00 alle 20.00, presso l’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles (Rue de Livourne 38). Insieme al presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e all’assessore alla cultura e al turismo Sara Nocentini, che presenteranno l’iniziativa, parteciperanno rappresentanti di istituzioni europee e del mondo italiano ed europeo della cultura e del settore turistico

La Via Francigena è un’esperienza unica che permette di rivivere un antico cammino in paesaggi che restano nella memoria. La Regione Toscana è la prima regione europea che ha completato il tratto della Francigena, un percorso di pellegrinaggio europeo riconosciuto dal Consiglio d’Europa nel 1994 che dall’Inghilterra arriva in Italia passando da Francia e Svizzera.

Adesso il tratto della Francigena che tocca la Toscana è completato: in auto, a piedi, in bicicletta, a cavallo, 380 km in tutta sicurezza, 38 comuni attraversati, più di 1000 strutture ricettive.

Nel corso dell’incontro sarà illustrata la Francigena quale esperienza di dimensione europea e di buona prassi di governo del territorio per incrementare un nuovo tipo di turismo culturale e sostenibile.

Nell’ultimo quinquennio la Regione Toscana ha investito 16 milioni di euro nella Via Francigena per creare le infrastrutture necessarie e renderne possibile la migliore fruizione lungo i 380 chilometri di tracciato di competenza. Al tempo stesso si è lavorato per consolidare il coordinamento fra le 18 regioni europee attraversate dalla Francigena: Kent, Nord Pas de Calais, Picardie, Champagne-Ardenne, Franche-Comté, Canton Vaud, Canton Vallese, Regioni Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Emilia, Liguria, Toscana, Lazio, Campania, Molise, Basilicata, Puglia.

All’incontro farà seguito una presentazione promozionale con degustazione di prodotti tipici toscani.

Lascia un commento