Potenza, Enti assistenza invalidi ripartiti i fondi per il 2014

La quarta Commissione permanente del Consiglio regionale (Politica sociale) ha espresso oggi parere favorevole a maggioranza su una delibera della Giunta che per il 2014 assegna contributi per 100 mila euro ai nove enti che si occupano dell’assistenza agli invalidi. Favorevoli al provvedimento il vicepresidente Leggieri (M5s, che ha presieduto la riunione in assenza del presidente Bradascio), Polese (Pd), Pietrantuono (Psi) e Galante (Ri); astenuti Romaniello (Gm) e Napoli (Pdl-Fi). Nell’audizione che ha preceduto la votazione Carolina Di Lorenzo, dirigente dell’Ufficio Gestione terzo settore del Dipartimento Politiche della Persona della Regione, ha spiegato che i nove enti beneficiari riceveranno subito il 60 per cento della somma stanziata dalla Giunta, mentre il 40 per cento sarà assegnato dopo la rendicontazione delle attività svolte, così come prevede la legge regionale n. 7/1989.

Successivamente, con la sola astensione del consigliere Romaniello, la Commissione ha dato il via libera ad un altro provvedimento della Giunta che prevede di ubicare a Potenza un impianto per la cremazione dei defunti. La Giunta, come ha spiegato in una audizione Gabriella Cauzillo, dirigente dell’Ufficio Prevenzione primaria del Dipartimento Politiche della Persona della Regione, in attuazione della normativa nazionale e regionale che regola la materia, individua la città capoluogo quale luogo dove localizzare l’impianto di cremazione in quanto area a maggiore concentrazione abitativa, ma anche perché il Comune di Potenza ha approvato una manifestazione di interesse “finalizzata alla realizzazione in project financing di un impianto di cremazione da localizzare nel nuovo cimitero urbano della città, dove sono già previsti ambienti idonei a contenerlo”. Così come previsto dalla legge regionale n. 14/2009, inoltre, l’ufficio sta verificando quali Comuni stanno istituendo i registri per raccogliere la volontà dei cittadini. Sottolineata infine la necessità di un’adeguata campagna informativa sull’argomento. Il vicepresidente Leggieri ha infine ricordato di aver presentato alcuni mesi fa un’interrogazione per sollecitare l’attuazione della legge regionale n. 14/2009.

Ai lavori della Commissione hanno partecipato, oltre al vicepresidente Gianni Leggieri (M5s), i consiglieri Achille Spada e Mario Polese (Pd), Paolo Galante (Ri), Michele Napoli (Pdl-Fi), Giannino Romaniello (Gruppo Misto), Francesco Pietrantuono (Psi) e Gianni Rosa (Lb-Fdi).

Lascia un commento