Milano, cinese accoltellata da tre connazionali in zona Bovisa

L’orientale di 32 anni è una dipendente di un centro massaggi in zona Bovisa. La cinese è stata ferita con un coltello da tre connazionali che le avevano chiesto una prestazione sessuale.

La vittima, segretaria del centro, è stata poi costretta a consegnare ai malviventi l’incasso, all’incirca 600 euro. I rapinatori sono scappati prima dell’arrivo della Polizia.

La straniera è stata trasportata in condizioni non gravi all’ospedale Fatebenefratelli.

Lascia un commento